you reporter

Rovigo

In via Mure è caos parcheggi, protesta dei residenti

Arrivano i dissuasori: addio agli stalli riservati

Via i parcheggi per i residenti, e in via Mure San Giuseppe scoppia la protesta. Perché l’abolizione dei posti auto riservata, in quella che è una strada accessibile soltanto a chi ci abita, non è stata comunicata a nessuno ma scoperta soltanto per caso, quando - pochi giorni fa - un residente si è recato al comando dei vigili urbani di viale Oroboni per chiedere (e pagare) il permesso di sosta in strada.

I vigili, però, gli hanno risposto che sarebbe stata una spesa inutile, dato che - a breve - quei posti riservati sarebbero stati cancellati. Il residente, ovviamente, è caduto dalle nuvole. Con lui, anche i vicini di casa: persino l’amministratore di condominio non ne sapeva nulla.

Ma la preoccupazione, nella strada a senso unico che unisce via Mazzini a via Oberdan, è cresciuta quando sulla strada sono comparsi i cartelli di divieto che annunciato gli imminenti lavori. Oggi, infatti, in via Mure San Giuseppe sono iniziati alcuni lavori edili, svolti da una ditta privata rodigina. I lavori costringeranno la strada a restare chiusa per tutta la giornata, dalle 8 alle 18, con conseguente istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata: l’apposita ordinanza è stata emanata qualche giorno fa con ordinanza dirigenziale del settore sicurezza e polizia locale di palazzo Nodari.

E il sospetto dei residenti è che l’opera serva in realtà ad installare alcuni paletti a lato strada. Per terra sono già state tracciate delle “X” a vernice rossa, nei posti dove potrebbero andare i nuovi dissuasori che di fatto impedirebbero il parcheggio a bordo strada. E questa mattina, infine, le proteste dei residenti davanti alla loro via, che hanno bloccato.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl