you reporter

Acqua pubblica

Nuovo stop all'acquedotto, in tanti senza acqua

A causa della piena dell'Adige, nella notte nuovi problemi alla centrali di Boara. Problemi in molte zone del Polesine.

Nuovo stop all'acquedotto, in tanti senza acqua

Dalle ore 8.45 circa è in atto una sospensione dell'erogazione a tutti i Comuni serviti dalla centrale di Boara Polesine, allo scopo di creare un accumulo che consenta di distribuire temporaneamente acqua a pressione maggiore, per poter servire i Comuni più lontani e i piani superiori al primo.

Si sta contemporaneamente lavorando per attivare la centrale di Boara, adeguando il processo al carico di metalli portato dalla piena dell'Adige, immettendo in rete circa 60 litri al secondo, oltre ai 120 l/s provenienti dalla centrale di Vescovana.

Infine, entro sera si prevede di spingere ulteriormente l'erogazione con ulteriori 60 l/s, in modo da rendere stabile la distribuzione.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl