you reporter

La sentenza

Annullate multe con lo ScoutSpeed, speranza per gli automobilisti polesani

Il micidiale velox "nascosto"m utilizzato dalla polizia locale in particolare nella bassa padovana (a partire da Boara) ha mietuto migliaia di vittime anche fra i polesani. Ma c'è una novità...

Annullate multe con lo ScoutSpeed, speranza per gli automobilisti polesani

Da un po' di tempo a questa parte è diventato un vero e proprio incubo per gli automobilisti polesani e della bassa padovana (leggi l'articolo) . Parliamo dello scout speed, il micidiale autovelox in dotazione alla polizia locale al di là dell'Adige con il quale sono stati multati migliaia di automobilisti (leggi l'articolo)

Ma qualcosa sembra si stia muovendo.


La notizia arriva da Piacenza dove un giudice di pace ha annullato la multa fatta dalla polizia provinciale proprio con lo Scout Speed in quanto gli agenti non hanno contestato immediatamente la contravvenzione e non avevano messo in opera dispositivi per avvertite l’automobilista dei controlli in corso.

Così ha scritto nella sentenza il giudice di pace Maria Cristina Ferraresi che ha dunque ha accolto il ricorso dell'automobilista multato per eccesso di velocità.

Come racconta IlPIacenza, che ha dato la notizia, secondo il giudice l’automobilista deve dunque percepire la presenza di un’autorità che sta eseguendo controlli della velocità. E inoltre, la sanzione doveva essere contestata subito, visto che gli agenti hanno in mano immediato i dati del superamento dei limiti.

Di certo si tratta di una sentenza che potrebbe aprire la strada a migliaia di ricorsi.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl