you reporter

METEO

Grandine e fulmini su tutto il Polesine

La primavera stenta ad arrivare, e presto ci lascerà. Secondo week end di temporali. Dalle 19 i venti da ovest a est hanno portato una forte perturbazione. Grandine a Stienta, Ficarolo e nel Medio Polesine

118439

A partire dalle 19,30 di oggi 11 maggio, il cielo ha cominciato a tuonare, ieri a partire dall’Alto Polesine, dove si è registrata grandine a Stienta, Ficarrolo e nei paesi limitrofi. In tanti hanno raccolto grandine con la sorpresa, che coglie sempre quando si assiste a questi fenomeni temporaleschi così improvvisi e “fuori tempo massimo”, anche se dovremmo farci sempre di più l’abitudine. I temporali intensi hanno interessato la provincia di Verona, Montagnana, la Bassa Mantovana e l’area del Garda.

Tutti sintonizzati con la pagina Facebook “Bassa Pianura Padana Photo e Meteo”, gestita da Maicol Checchinato, esperto meteorologo, che spiega: “Dalle 20 massima prudenza. La grandine non mancherà sicuramente. I fenomeni sono in spostamento altrove verso il Veneto. Da ovest verso est”.

A Pontecchio grandinata improvvisa mentre tanti cittadini erano a godersi una passeggiata in mezzo al verde. Si sono dovuti nascondere sotto gli alberi. E a Rovigo alle 20,30 temporale da lupi, con acqua scrosciante.

Proprio come durante lo scorso fine settimana, anche questa domenica sarà all’insegna del freddo e della pioggia, con cieli molto nuvolosi e coperti con piogge per l’intera giornata.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl