you reporter

ECONOMIA

Maltempo e saldi, commercio Ko

Pattaro (Ascom): “Dipende anche dai redditi bassi”. Pizzo (Centro Città): “Un periodaccio”

Maltempo e saldi, commercio Ko

 Non c’è negoziante non abbia sviluppato, in questa “maledetta” primavera un rapporto morboso con le previsioni meteo.

Già, perché con il maltempo che ha flagellato per un mese intero tutto il Polesine, lo shopping estivo ha fatto fatica a decollare. “E’ stato un periodaccio, indubbiamente, per tutti - non si nasconde dietro a un dito Rita Pizzo, presidente dell’associazione Centro Città, che riunisce i commercianti del centro di Rovigo - I negozianti della zona si stanno lamentando tutti e stavo giusto guardando le previsioni, che danno maltempo anche per la prossima settimana”.

Pizzo, che ha un occhio attento sulla piazza, sottolinea che stranamente a Rovigo “quando piove non si muove nessuno. Si svuota, diversamente da altre città, dove l’ombrello viene utilizzato e non c’è questa chiusura”.

Per Pattaro non è tutto da attribuire al meteo: “Purtroppo le condizioni economiche del Paese e in generale del Polesine non cambiano. La gente spende poco, il reddito familiare non cresce e così gli acquisti cambiano verso il basso. L’unica speranza è che nel secondo semestre le politiche governative portino a uno sviluppo, perché i consumi interni sono completamente bloccati”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: la foto di classe

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl