you reporter

E' un Rovigo davvero travolgente <br/> Dolo schiacciato dai biancazzurri

ROVIGO - Nonostante la roboante vittoria per 11-0 sul Dolo, i Giovanissimi regionali del Rovigo devono ancora attendere una domenica per celebrare la salvezza matematica. Decisiva la sfida di domenica in casa del Longare Castagnero.

La squadra di Broglio domenica ha liquidato con un sonoro 11-0 il Dolo, una vera e propria festa del gol in una partita dove praticamente non c’è mai stata storia.
Dopo la pressione iniziale, il Rovigo inaugura la serie di gol al 12’: azione corale, riceve Ruzza che passa a Fantin il quale insacca. Al 23’ raddoppio: Cominato si allunga in area, cross al centro area per Ruzza che di prima non perdona.

Trascorrono appena sessanta secondi per il tris, grazie al tap-in sottomisura di Bergo. Al 28’ altro gol rodigino, sempre con l’onnipresente Bergo. Al 31’ la rete di Padoan, che non lascia scampo al portiere lagunare. E’ un monologo dei padroni di casa: palla precisa e Fantin insacca da pochi passi. Nell’intervallo girandola di cambi per mister Broglio.

Nella ripresa marcatura di Piombo, che da distanza ragguardevole scocca un fendente imparabile. Al quinto giro di lancette Zanini si allunga sulla fascia, piazza al centro, Padoan riceve e insacca. Al 10’ ennesima rete con Zanini, dopo la bella intuizione di Piombo.

Il Rovigo non si ferma e gonfia nuovamente la rete con Zanini, ben servito da Laffusa. Al 31’ i padroni colpiscono per l’ultima volta con Bergo, che in agguato realizza la personale tripletta e segna il definitivo 11-0. Partita a senso unico, troppo divario in campo, un applauso comunque al rimaneggiato Dolo che fino alla fine ha onorato l’impegno.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl