you reporter

Le società Avis Taglio di Po e Salcus <br/> protagoniste alla gara di Mesola

MESOLA (Ferrara) - Un gran bel colpo d’occhio quello in piazza Castello a Mesola per la quindicesima edizione della "Camminata dell'Asparago". Veramente tanti i partecipanti, a partire dalle gare giovanili.

Si inizia proprio dai più piccoli sul tracciato di 500 metri: nella categoria A (nati dal 2007 in poi) terzo posto per Riccardo Conti, dell’Avis Taglio di Po poi nella categoria Q (nati dal 2004 al 2006) argento per Jonathan Brusegan, sempre per l’Avis Taglio di Po. Nella rispettiva categoria femminile si piazza seconda Elena Crepaldi dei Podisti Adria. Dopo i più piccoli partono i ragazzi dai 12 ai 15 anni, che si confrontano sui 1500 metri: i migliori risultati per i colori polesani arrivano dalla categoria E maschile con il secondo posto del rosolinese Giovanni Nonnato ed il terzo per Giovanni Suman (Confindustria Rovigo).

Al termine delle gare giovanili prende il via la competitiva per gli adulti seguita, a breve distanza, dalla camminata non competitiva di circa sei chilometri e mezzo. Quasi 400 atleti solo per la prova agonistica. 10,6 i chilometri totali di un percorso sempre suggestivo. A livello assoluto si ripete il ferrarese Rudy Magagnoli (Contrada San Giacomo), che l’anno scorso fu protagonista di un arrivo vincente ex-equo con l’atleta di casa Luca Gardellini. Relativamente più tranquillo il primo posto di ieri di Magagnoli, che ha tagliato il traguardo in 34’,21” davanti al marocchino Mohammed Errami (34’,37”) e all’asso della Salcus, Massimo Tocchio, giunto in 35’,11. Tra i primi dieci assoluti di una gara di vertice molto equilibrata da segnalare anche il settimo posto per Luca Favaro (Salcus), l’ottavo di Riccardo Tosi (Confindustria Rovigo) ed il decimo di Fabio Finotello (Salcus).

Tra le donne si impone Nadya Chubak, vincitrice anche domenica scorsa del Vivicittà di Ferrara: netto il divario tra la Chubak, arrivata in 41’,19”, e le rivali con il secondo posto che è andato a Maurizia Patracchini (Invicta Copparo, 42’,56”) ed il terzo a Celeste Ferrini (Edera Forlì, 42’59”). Ottimo il piazzamento di Suellen Roccati, della Salcus, mentre Stefania Panfilio dell’Avis Taglio di Po giunge ottava di categoria. Gruppo tagliolese che conclude ottimamente la mattinata di gare con il secondo posto, con 51 partecipanti, nella graduatoria per i club, dietro la Quadrilatero Ferrara (66 partecipanti). Bene anche la Salcus Santa Maria Maddalena, quarta con 39 iscritti. Sempre ottima l'organizzazione complessiva curata dall'Atletica Delta Ferrarese, con il Comune e l'Avis di Mesola e la Uisp di Ferrara. Nel fine settimana due gare in calendario: sabato “La Rivierasca" a Stienta, competitiva di 11 km, domenica inizia l’edizione 2015 del circuito Adriatic Lng con la “Su e so per i arzi d’Po” di Corbola.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl