you reporter

Mauro Tocchio e Laura Cavara<br/>trionfano alla classica "Rivierasca"

STIENTA – Raggiunge gli “anta” la “Rivierasca”, la tradizionale manifestazione podistica del 25 aprile di Stienta, che ieri ha festeggiato la 40ª edizione.

I primi a partire sono stati i ragazzi della minipodistica, in buon numero, su un tracciato di 2 chilometri. Tra i maschietti dai 6 ai 9 anni vince Thomas Sfriso della Salcus, come pure per la Salcus si piazza al secondo posto Matteo Ferrari nella categoria dai 10 ai 13 anni.

Al termine della mini è partita la gara competitiva di 11,7 chilometri. Circa 150 gli atleti nella prova a premi con andata e ritorno a Gaiba lungo la strada arginale, seguiti alla partenza, dai partecipanti alla prova non competitiva e del “nordic walking”. Gran favorito per la vittoria, Massimo Tocchio, della Salcus: il ferrarese di Mirabello ha, però, dovuto faticare non poco per superare un Paolo Vitali (Corriferrara). Recupero finale e vittoria per Tocchio in 40’,39” davanti a Vitali (40’,48”) e terzo, ancora molto vicino ai primi, il bondenese Federico Antoniolli in 40’,55”. Tra i primi dieci assoluti molto bene Riccardo Tosi (Confindustria Rovigo) quarto e primo della categoria G (18-30 anni), Paolo Trovò (Salcus) ottavo e secondo della I (41-55 anni) e Federico Pozzato (Avis Taglio di Po), nono assoluto e terzo della H (31-40 anni).

Decisamente meno combattuta la prova femminile con la padovana Laura Cavara ad “ammazzare” la gara: un trionfo per la portacolori dell’Atletica Città di Padova, arrivata solo dopo sette uomini in 44’,20”. Più staccata la seconda, Maurizia Patracchini (Invicta Copparo) in 48’,46” e ancor più distante il bronzo di Chiara Davirno (Virtus Este) con 50’,46”. Per i colori polesani ottimo quinto posto assoluto per Simonetta Siviero, piazzamento che vale anche il secondo nella categoria O, dai 36 ai 50 anni.

Dominio nelle categorie veterani con Adriano Liviero (Avis Taglio di Po) primo tra gli “over 65” , classifica che vede terzo Roberto Orlandin (Salcus): vince anche la rientrante Carla Faggin (Salcus) nelle “over 50” dove Angela Caniatti (Podisti Adria) coglie il bronzo.

Tra i gruppi netto successo per la Salcus che, con 62 partecipanti, stacca nettamente Quadrilatero Ferrara e Argine Berra.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl