you reporter

I Bersaglieri fanno festa a Roma <br/> Fiamme Oro battute 29-34

37914
ROMA - Riconferma il primo posto in classifica la Femi Cz Rugby Rovigo Delta che ha superato i padroni di casa delle Fiamme Oro per 34-29 con bonus.

Vittoria importantissima in ottica play off ed eventuale finale in casa che consacra i Bersaglieri al primo posto ad una giornata dal termine.

L’ultimo incontro di regular season vedrà i rossoblù ospitare i già retrocessi Cavalieri Prato tra le mura amiche, in quella che sembra essere una formalità. Vittoria che arriva dopo una partita tiratissima con i Poliziotti che hanno provato in ogni modo a fermare Rovigo e proseguire la corsa ai play off.

Sono i padroni di casa i primi a mostrare i denti e già nell’avvio di gara segnano i primi punti dell’incontro con una meta trasformata dagli sviluppi di una touche sbagliata. Non si perde d’animo però Rovigo che qualche minuto dopo reagisce e trova la meta con Bortolussi, è bravo Basson a pareggiare i conti dalla piazzola. Sempre l’estremo rossoblù aggiunge altri tre punti al tabellino con da un calcio di punizione. Questi punti danno fiducia a Rovigo che sembra aver digerito la meta dei primi minuti, ma gli errori nelle fasi statiche fanno sì che i rossoblù fatichino a concretizzare. Ci pensano allora i cremisi ad aggiungere punti e lo fanno con Benetti che appena dopo la metà del primo tempo realizza un piazzato. A 10’ dal termine arriva la seconda meta delle Fiamme con l’ex Barion che sfrutta uno scivolone di Rodriguez e va a marcare in mezzo ai pali. Trasforma Benetti. Più Fiamme Oro in questa fase, ma ci pensa il solito Bortolussi a far abbassare la cresta agli avversari e 2’ dopo segna la meta del 17-15 che Basson trasforma. Squadre che tornano quindi negli spogliatoi in parità, con Rovigo momentaneamente secondo. I Bersaglieri non ci stanno e sono proprio loro a ghiacciare gli avversari già al 2’ con Van Niekerk che schiaccia in meta servito da Rodriguez. E’ proprio quest’ultimo ad andare in meta, in minuto dopo soltanto: coast to coast dei trequarti rodigini, palla che arriva all’argentino che schiaccia la meta del bonus. Trasforma Basson e porta i suoi sul 17-31. Le squadre continuano a combattere metro su metro, ma all’altezza del quarto d’ora cambiano gli equilibri per il giallo a Montauriol che lascia i suoi in 14. La difesa dei Bersaglieri regge bene però, e per segnare le Fiamme Oro dovranno attendere un altro giallo, questa volta a Zanini. Rovigo in 13 e Fiamme che segnano agilmente in mischia. Alla mezz’ora Basson prende spazio e segna un drop che fa respirare i suoi, ma la stanchezza si comincia a sentire da ambo le parti. Sul finale di gara accorciano le Fiamme Oro con gli ultimi punti dell’incontro: al 38’ i Poliziotti insistono con la mischia ordinata e dopo tre falli Blessano decide per la meta tecnica (trasformata da Benetti) che vale due punti di bonus.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl