you reporter

Acrobazie e sgommate da urlo<br/>con lo stock car cross della Crazy car

Grandi emozioni alla seconda tappa di stock car cross che si è svolta domenica pomeriggio a Rovigo. La gara inizia alle 15.45, la pista è stupenda e compatta, con molte evoluzioni spettacolari.
Protagonista anche il presidente della Crazy car Armando Salituro. L’organizzatore dell’evento, in una batteria ai primi posti, esce da una curva e si registra un forte impatto con altre due vetture. Si stacca una parte del cofano, ma Armando Salituro senza paura e tra l’incredulità della gente continua per mezzo giro a girare a tutto gas, per poi doversi fermare per agganciare il cofano. Tutto sommato la gara è stata positiva ed ha accontentato il numeroso pubblico accorso domenica a Rovigo. Andiamo a scoprire tutti i risultati. Nella classe 1000 sport primo posto per Simone Capetta, completano il podio Terenzio Zonzi e Giovanni Tirapelle. Quarta piazza per Gianluca Zanella, in quinta posizione chiude Diego Medea. Nella classe 1300 sport Roberto Frizzarin precede Paolo Raisa e Armando Salituro. Nella classe 2000 questo l’ordine d’arrivo: Mario Capetta, Luigi Gabban, Stefano Taschini, Emanuele Slanzi, Marco Ceola e Francesco Barbetta. “Un ringraziamento speciale va all’Anppe (associazione nazionale polizia penitenziaria a Rovigo), con a capo Roberto Tramacere che ci segue sempre nelle nostre manifestazioni”.
Appuntamento alla terza tappa dell’avvincente stock car cross, che si terrà domenica 17 maggio in terra padovana a Conselve.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl