you reporter

Il Rovigo si arrende al Bollate <br/> le rodigine cedono alle milanesi

38458
Rovigo - Giornata difficile per il Rovigo Softball, impegnato nel quarto confronto stagionale. Le rossoblù soccombono contro la capolista Bollate in un doppio confronto casalingo. Il risultato vede le milanesi vittoriose in entrambi i confronti per manifesta superiorità, nella prima partita per 11-0 al quarto inning e nella seconda partita per 7-0 sesto inning. Il Bollate schiera la nazionale Greta Cecchetti sul monte di lancio, ma la prima difesa è del Rovigo che dopo il primo out, lascia passare due battitrici concedendo due basi. In attacco le rodigine fanno il possibile, arrivando a toccare la palla delle avversarie, ma senza trovare il cuscino della prima base.

Il copione si ripete nel secondo inning, due basi ball in apertura e quattro valide avversarie per altri 4 punti messi a referto che significano 8-0. Nella terza ripresa il Rovigo inizia a prendere le misure, ma le battitrici avversarie di esperienza aspettano la palla giusta e allungano ancora di 2 punti, il punto dell'11-0 finale arriva al quarto inning ancora dopo una base ball e un colpito seguiti da una valida.

Nel quarto attacco il Rovigo conquista la seconda base con una base ball e un wild pitch, ma non è sufficiente per segnare ed evitare il ko finale. Molto più combattuta gara due che vede il Rovigo restare in partita sull'1-0 avversario fino al sesto inning. Nel primo inning il Bollate passa con un singolo di McKenzi che viene mandata a casa da Rocchi, è il primo punto delle ospiti, ma serviranno altri cinque inning prima di vedere un'altra segnatura.

La prima valida della partita è di Monari che nel primo inning raggiunge la prima base dopo un buon singolo sull'interbase avversario, la verve offensiva rodigina però termina qui. L'attacco del Rovigo riesce a segnare un'altra valida con Albi quando Ellen Roberts rileva Greta Cecchetti in pedana, Albi arriva in seconda sulla successiva giocata in cui con un errore le ospiti fanno arrivare salva Pietroni. Il sesto inning è quello decisivo, le ospiti aprono con un doppio, a cui segue una base ball. Nonostante il passivo, di fronte a questa corazzata resta l'orgoglio del team di essere riuscito in un'ampia parte di match a tenere testa a delle avversarie molto più esperte.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl