you reporter

Due polesane di scena a San Siro <br/> Giulia Poli e Gaia Girri campionesse

41720
MILANO - Giocare una finale e vincerla a San Siro: è l’esperienza a dir poco indimenticabile che hanno vissuto due ragazze polesane, entrambe in forza al Salara, che sabato si sono laureate campionesse d’Italia con la rappresentativa del Veneto Under 23 nel Trofeo delle Regioni.

La selezione veneta di calcio femminile si è imposta in una finale al cardiopalma contro le pari età della Lombardia, vincendo solo ai rigori. In campo c’erano Giulia Poli, con la fascia di capitano, e Gaia Girri, entrambe prelevate dal Salara Calcio.

In una settimana le “leonesse” si sono mangiate le rappresentative di Toscana, Abruzzo, Emilia Romagna, Liguria e infine Lombardia in una finale al cardioplamo giocata allo stadio Meazza di Milano.

“Un’esperienza incredibile”, racconta Gaia Girri, una delle due salaresi in campo alla Scala del calcio. “Eravamo emozionatissime all’idea di giocare a San Siro e quando siamo entrate in campo ci tremavano le gambe. Io lì c’ero stata per il concerto di Vasco e a vedere il Milan, ma giocarci è tutta un’altra cosa, pur con pochissimi spettatori sugli spalti. Anche le tribune vuote fanno un certo effetto se sei in campo”.

“Abbiamo vinto grazie allo spirito di squadra – racconta Gaia, che in finale ha giocato tutta la partita – le lombarde erano velocissime ma siamo riuscite a far valere la nostra forza. Nel complesso è stata un’esperienza molto bella”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl