you reporter

Molti polesani alla celebre gara <br/> "11 Ponti" corsa a Comacchio

41725
COMACCHIO (Ferrara) - Si è corsa sabato pomeriggio una delle gare storiche del podismo nazionale, la “11 Ponti” di Comacchio, giunta ben a 49 primavere.

Quest’anno più di 200 gli atleti per la prova competitiva di 8.3 chilometri, oltre 500 gli sportivi non competitivi sulla stessa distanza.

Preceduta dalle gare giovanili alle 18.30 prende il via la gara agonistica: lo speaker chiama per l’applauso, davanti a tutti, Maurizio Preti, il forte atleta dell’Avis Taglio di Po che questa gara l’ha corsa ben 41 volte. E sarà giornata di grazia per il club bassopolesano, anche uno dei primi gruppi. In testa se la giocano il marocchino Rachid Benhamdane e il ferrarese Rudy Magagnoli: gli altri sono distanti, lunghissimo lo sprint che vede prevalere il magrebino su Magagnoli in 27’,30”: dietro si piazzano benissimo Daniele Finotti, sesto e Davide Corritore, settimo, entrambi del sodalizio tagliolese.

Tra le donne il successo va a Raffaella Malverti (Podistica Correggio) in 34’,50”, davanti a Monica Freda (Gabbi Bologna) in 35’,09”. Arriva sesta assoluto e terza di categoria un'altra atleta dell’Avis, Laura Sarto, a lungo in lotta per il podio, che ha pagato, nel finale, l’inesperienza nel passaggio sui ponti. Bene i polesani anche nella categoria dei veterani maschili Over 60: vince Luciano Magagnoli della Salcus, mentre Ubaldo Zanetti, ancora per l’Avis Taglio di Po, è quarto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl