you reporter

Said Boudalia e Giovanna Ricotta <br/> braccia al cielo alla "Strasolesino"

43978
SOLESINO (Padova) - “Stracaldo” alla "Strasolesino", la corsa podistica disputata sabato sera.

I più piccoli corrono per 600 metri, i ragazzi dagli 11 ai 17 anni per 1800 metri. Saranno più di ottanta all’arrivo: bene Marcello Morosato (Salcus) vincitore nella categoria A ed il compagno di squadra Matteo Raimondi terzo. Nella B secondo Giorgio Lodo e terzo Giovanni Suman, entrambi della Confindustria Rovigo.

A seguire prende il via la gara degli adulti, quasi 300 nella prova competitiva ai quali vanno aggiunti numerosi non competitivi: il percorso è su due giri cittadini per un totale di 8.4 chilometri. La gara assoluta vede alla ribalta atleti spesso protagonisti a Solesino, Said Boudalia, atleta magrebino che ha preso la cittadinanza italiana, il ferrarese Rudy Maganoli e l’altro italo-marocchino Benazzouz Slimani: il finale vedo l’allungo decisivo di Boudalia che va a vincere in 25’,41” superando Magagnoli (25’54”) e Slimani (26’,10”). Alle spalle dei tre ottimo comportamento per gli assi della Salcus, Massimo Toc.

Nel femminile si assiste al monologo della padovana Giovanna Ricotta (Atletico Riviera del Brenta), pluri-vincitrice della corsa: è netto il suo vantaggio al primo passaggio tanto che può anche rallentare il ritmo per poi tagliare il traguardo in 29’,57”. Staccata di quasi un minuto la vicentina Maurizia Cunico, seconda, ancor di più Sara Trevisan (Atletico Piombino Dese) terza in 32’,11.
Per le nostre atlete molto bene Erika Cazzadore della Salcus, settima assoluta e seconda nella categoria Bf (1980-1971), e Laura Sarto dell’Avis Taglio di Po, undicesima ma bronzo nella Af (1997-1981).

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl