you reporter

Matteo Maran cerca riscatto <br/> "Sono carico e impaziente"

44284
ROVIGO - La seconda linea della Femi Cz rugby Rovigo, Matteo Maran, disputerà la sua quinta stagione in rossoblù. Talento nato dal vivaio di casa, Maran negli anni ha saputo fare della costanza e dell'umiltà i suoi punti forti, tanto da acquisire oggi tutti i connotati di un giocatore completo, seppur 23enne.

Queste le prime parole di Maran in vista della ripresa stagionale del 30 luglio: "Il mio approccio verso l'inizio di questo nuovo anno è un po' diverso, ma sono allo stesso tempo carico e impaziente. È diverso perchè ogni estate sono sempre sotto pressione per gli esami universitari e ho poco tempo per tirare il fiato tra la fine e l'inizio di un campionato. Quest'estate invece ho preparato un solo esame scegliendo di staccare per un mese, perché ne avevo mentalmente bisogno. Essere reduci da due ottime stagioni e concluderle nel peggiore dei modi è una batosta difficile da digerire, specialmente quando hai grandi aspettative e finisci per fallire. Non ho comunque smesso di allenarmi con il programma fisico del nostro preparatore Boldrin, però avevo bisogno di recuperare. A oggi c'è una gran voglia di riscatto” ha aggiunto l’atleta.

In un campionato che lui stesso reputa molto competitivo con diverse squadre rinforzate, su tutti Padova e Viadana, preferisce non sbilanciarsi sul solito obbiettivo scudetto che tanto viene acclamato quanto attirato nella sfortuna: “Scenderemo sempre in campo per vincere, ma voglio ragionare partita dopo partita".

Non si ferma qui l'ambizione del rossoblù, difatti la sua vita è divisa tra la palla ovale e lo studio, un binomio che ha sempre cercato di mantenere in parallelo. A metà percorso universitario frequenta Giurisprudenza al Cur, ambendo alla figura dell'avvocato o del giornalista. "Non è facile conciliare i due impegni ma cerco di organizzare il mio tempo nel migliore dei modi. L'università di Rovigo è ben strutturata e anche se non frequento riesco con i miei tempi, che non sono quelli di uno studente a tempo pieno, a proseguire un percorso di studi che mi interessa molto”.

Infine, extra rugby, Maran è reduce dalla sua prima esperienza politica come candidato nella lista civica di Silvia Menon, dove ha incassato ben 73 voti dalle recenti elezioni. "È stata una piacevole avventura, una novità e credo anche un successo. Il gruppo sta lavorando bene e il mio contributo etico e morale continua, seppur limitato dagli impegni sportivi e di studio. Non è stato un modo per vendere la mia faccia, ma ci sono delle forti ideologie di fondo, idee che condivido e di cui mi faccio portavoce”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl