you reporter

"Memorial Cavallari" al Delta Rovigo <br/> serata memorabile a Porto Tolle

L'evento

PORTO TOLLE - Il Delta Rovigo si è aggiudicato il primo trofeo Umberto Cavallari organizzato dall’Amministrazione comunale con la partecipazione delle squadre calcistiche locali.

Un evento fortemente voluto da coloro che conoscevano il Geometra Cavallari, dall’assessore allo sport, Gilberto Vilfrido Siviero e l’intera Amministrazione, al consigliere regionale Figc, Argentino Pavanati, ai dirigenti e giocatori delle varie squadre portotollesi, oltre che da alcuni ex dirigenti del Delta Porto Tolle, amici del compianto Umberto e del figlio Enrico.

Una serata che prima di tutto ha avuto un’affluenza inimmaginabile, tribuna gremita per ricordare Cavallari, come uomo di calcio, ma anche e soprattutto come grande persona nella vita di tutti i giorni.

Per sottolineare ancor più quanto conosciuto ed importante fosse Umberto, è stata allestita nel parterre della tribuna una mostra fotografica davvero interessante curata da Franco Lodi e Gionni Crepaldi che hanno permesso di ripercorrere gli anni dal ’66 al ’99.
Per quanto riguarda il calcio giocato, le quattro partite sono state dirette in modo professionale dagli arbitri della sezione Aia di Adria, Mazzuccato, Rossi, Selvatico, Ruzza, Cotalini, Vidali e Boscolo su un terreno di gioco curato nei minimi dettagli dal Porto Tolle 2010.
A contendersi la finalissima, il presente e il passato dello stadio, il Porto Tolle 2010 di Piero Carnacina e il Delta Rovigo di Mario Visentini, con quest'ultimo che si è imposto 2-0. Nella finale per il bronzo lo Scardovari ha piegato il Polesine Camerini 6-0.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl