you reporter

Michele Mancin torna a ruggire <br/> il pilota arianese alla Buzetski-Dani

Motori

46761
RIVA’ (Ariano nel Polesine) - Un vero e proprio miracolo quello messo in piedi dall'instancabile team di Mach 3 Sport, capitanato dal coriaceo Manuel Bonfadini, che nelle ultime ore è riuscito a terminare il ripristino del propulsore della Citroen Saxo di Michele Mancin.

Giornate infinite di lavoro intenso permetteranno al driver polesano di partire verso la Cronoscalata Buzetski-Dani, in programma per questo weekend, e quindi si riaprirà ufficialmente la caccia alla leadership nell'Austrian Hill Climb Championship 2015 .

“Fino a poche ore fa eravamo quasi certi di non potercela fare - racconta Mancin - ma solo l'infinito cuore di Manuel Bonfadini e di tutta Mach 3 Sport è riuscito nella missione impossibile di rimettere in moto la nostra Citroen Saxo”.

Passando al lato squisitamente sportivo saranno ben 231 gli equipaggi che si sfideranno in questo appuntamento, valido anche per il Fia European Hill Climb Championship, con Michele Mancin desideroso di rimettersi in caccia del titolo austriaco. Manca il rivale diretto nella seconda divisione della serie austriaca, Ritzberger, che tramuta la salita di Buzetski-Dani in una ghiotta occasione per pareggiare lo zero in classifica segnato nel round precedente. Di certo non sarà una passeggiata in quanto si rinnoverà il duello con il velocissimo Prek tra le vetture di 2mila cc senza scordarsi del buon Grudnik tra le piccole 1.600. Il tracciato della Cronoscalata di Buzet non suona nuovo al portacolori di Mach 3 Sport che, in un'occasione così delicata in ottica campionato, potrà far valere tutta la propria esperienza.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl