you reporter

Restare a Rovigo o tornare a Porto Tolle <br/> il Delta Rovigo ci sta riflettendo

Calcio Serie D

Vecchia Guardia calcio Rovigo 2.jpg

Il Club Vecchia Guardia del Rovigo

La partita sullo stadio Gabrielli resta ancora aperta: il 30 giugno scade la convenzione e sul rinnovo, per affidare l'impianto al Delta Rovigo e quindi alla famiglia Visentini, non ci sono ancora buone nuove. L'operazione, un accordo della durata di almeno 10 anni, non sembra mai arrivare al capolinea. Il Club Vecchia Guardia Rovigo allora spinge il sindaco Massimo Bergamin a darsi una mossa, anche perché la famiglia Visentini ha sempre un piano B pronto. Già lo scorso anno s'era intrapresa, iniziando più o meno in questo periodo, una trattativa per riportare la squadra a Porto Tolle, operazione sfumata in quanto i tempi s'erano troppo prolungati per arrivare a chiudere entro le scadenze estive imposte dalla Figc su trasferimenti e fusioni. Persone vicine alla famiglia rivelano qualche spiffero, non nascondendo che i Visentini non hanno mai disdegnato o accantonato definitivamente un ritorno a Porto Tolle, in particolare la moglie del presidente a cui non va pienamente a genio di recarsi alle partite a Rovigo e preferirebbe il paese bassopolesano in cui tante favole sportive sono state scritte.

Il servizio completo in edicola nella Voce di venerdì 26 febbraio

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl