you reporter

Daniel Turco, vittoria con record a Fratta Polesine

Podismo

FRATTA POLESINE – Quest’anno il meteo ha risparmiato acqua e grandine e tutto è filato liscio alla quarta edizione della “Camminando tra storia ed acqua”, disputata sabato sera a Fratta Polesine. Doppio record per la manifestazione podistica organizzata dall’amministrazione comunale di Fratta Polesine assieme all’esperto Maurizio Preti.



Oltre 160 i partecipanti complessivi, ben al di sopra del centinaio del 2016 con il giovane veronese, Daniel Turco, che si permette di abbassare il record del percorso, strappandolo all’olimpionico di triathlon, Alessandro Fabian, che aveva dominato la passata edizione.



Ancor più netto il successo rosa di Erika Cazzadore, la “reginetta” della Salcus che, dopo il secondo posto dell’anno scorso, è andata ad imporsi con il tempo di 30’,05”. Domenica prossima appuntamento a Cona (Fe), per la “Podistica Nazionale”, poi domenica 28, la “Quattro passi per el Tajo” di Taglio di Po festeggia la quarantesima edizione della corsa podistica.


Il servizio completo sulla Voce in edicola il 15 maggio

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Acquevenete assume 10 persone
SOCIETA’ PARTECIPATE

Acquevenete assume 10 persone

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl