you reporter

Calcio Terza categoria

Rovigo, si fa avanti Roberto Benasciutti

Rovigo, si fa avanti Roberto Benasciutti. Guida la nuova cordata con Simeoni: “La città ha bisogno di una categoria decisamente più alta”. L’imprenditore è stato anche vicepresidente della Spal. Ma salta l’incontro di domani con Paulon.

Rovigo, si fa avanti Roberto Benasciutti

Roberto Benasciutti

Il futuro del calcio rodigino potrebbe cambiare presto. Proprio nel pomeriggio di domani era in programma, a Palazzo Nodari, un tavolo di confronto tra l’assessore allo sport Luigi Paulon, il noto imprenditore Roberto Benasciutti e l’ex tecnico e direttore generale del Rovigo Calcio Daniele Simeoni. L’incontro, per indisponibilità dell’ultimo minuto, è stato rinviato a data da destinarsi. Ma un interessamento c’è.

Al momento il Città di Rovigo sta attraversando una stagione a dir poco travagliata nel campionato di Terza categoria che non ha affatto rispettato le grandi aspettative prima del via alla stagione. Cambi nella dirigenza, le vicissitudini in panchina a girone in corso passata dall'ex Mario Loro all’attuale Francesco Borgato, oltre ai molti giocatori che hanno abbandonato la causa soprattutto per le divergenze riguardanti ambiti anche extra calcistici. Una situazione tutt’altro che stabile che ha avuto indubbiamente delle ripercussioni sui risultati ottenuti nel corso di quest'annata con la squadra attualmente al terzultimo posto in classifica con solamente con 19 punti ottenuti nell'arco di una stagione arrivata ormai a sole due giornate dalla conclusione.

I tifosi della Vecchia Guardia, storica tifoseria del Calcio Rovigo, hanno spesso alzato la voce e proprio ieri avevano tuonato sottolineando come: “L’assessore Luigi Paulon aveva previsto che entro Pasqua si sarebbe saputo qualcosa di più di concreto sulle tre cordate interessate al Calcio Rovigo. Sono passati quindici giorni ma non è venuto fuori nulla, almeno ufficialmente”.

Parole che hanno trovato risposta con l’ufficialità dell’incontro previsto a Palazzo Nodari che si sarebbe dovuto tenere proprio domani pomeriggio, come aveva confermato lo stesso assessore comunale Luigi Paulon. A sedersi al tavolo ci doveva essere dunque Roberto Benasciutti, in rappresentanza di questa cordata, il noto imprenditore che per anni ha visto la sua carriera spesso a contatto con il mondo calcistico soprattutto nel ferrarese.

E’ stato infatti ex vicepresidente della Spal finita poi con il fallimento della società estense. Successivamente Benasciutti è ripartito dalla Comacchiese e dalla Copparese, riuscendo ad ottenere risultati importanti in entrambe le realtà. Ecco la decisione del noto imprenditore di farsi rappresentante di questa cordata con accanto Simeoni, che da direttore generale ha portato il Rovigo tra i professionisti.

Lo stesso Benasciutti, prima del rinvio, aveva confermato: “Ci siederemo al tavolo con l’assessore Luigi Paulon e sarà presente anche Simeoni. Discuteremo e vedremo le intenzioni da parte dell’amministrazione. Dobbiamo valutare tutto, senza tralasciare nulla, con la dovuta calma anche se è questo il momento giusto per definire tutto perché poi sarebbe troppo tardi per imbastire il progetto. Se vogliamo costruire qualcosa dobbiamo essere già pronti dalla prossima settimana. Parleremo in maniera tranquilla e vedremo come andrà. Di una cosa sono certo, questa città ha bisogno di una squadra che la rappresenti e vederla così in basso non è per niente bello. L’idea è quella di cercare di ripartire da una categoria decisamente più alta, ma ripeto vediamo come andrà l’incontro perché non voglio fare proclami prima di sedermi al tavolo”.

Il servizio sulla Voce del 18 aprile

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl