you reporter

Pallacanestro maschile

Un architetto per il Nuovo Rovigo

Il friulano Gobbo si è trasferito in città per motivi di lavoro. Nuovo rinforzo per coach Ventura.

Un architetto per il Nuovo Rovigo

E’ Tommaso Gobbo, 27 anni e ala pivot di ruolo, alto due metri, il volto nuovo del Cipriani Nuovo Basket Rovigo. E’ cresciuto nel settore giovanile della prestigiosa Snaidero Udine, il friulano da due mesi, per motivi di lavoro, si è trasferito a Rovigo.

Il nuovo giocatore del Cipriani Nuovo basket, di professione architetto, infatti lavora in uno studio in centro città. “E’ stato un collega d’ufficio - dice Tommaso - a dirmi che a Rovigo c’era una squadra maschile di basket e, dopo aver fatto due chiacchiere con il direttore tecnico Andrea Lucchin ho deciso di far parte, con molto entusiasmo di questa nuova avventura”.


Tommaso Gobbo ha già conosciuto i nuovi compagni nella prima sgambatina che coach Ventura ha fatto, ritrovandosi ai campi di San Bortolo. “Con la Snaidero Udine - afferma l’atleta - ho fatto tutte le giovanili, giocando poi anche in Serie B2 e C a San Daniele del Friuli, poi, dopo il tirocinio fatto in Danimarca, sono stato a Torino per lavoro dove ho giocato con una squadra vincendo il campionato di Serie C. Tornato a Udine, lo scorso anno ho giocato in una squadra di Prima divisione per tenermi in forma, poi l’opportunità lavorativa mi ha portato a Rovigo e ora sono felice di cominciare questa nuova avventura sportiva”.

Sulla "Voce" di domenica 8 luglio l'articolo completo

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl