you reporter

Rugby

Casellato coach, Ongaro alla mischia

Presentati tecnici e amichevoli dei Bersaglieri. L’allenatore sarà anche direttore sportivo. La guida rossoblù: “Mercato non ancora chiuso, obiettivo play off. Collaboriamo con Treviso”.

Casellato coach, Ongaro alla mischia

Umberto Casellato nel doppio ruolo di head coach e direttore sportivo, mentre Fabio Ongaro sarà l’allenatore della mischia.

Queste le novità illustrate ieri mattina, intorno a mezzogiorno, nella segreteria del Battaglini, dalla società rossoblù. Quindi, dopo aver illustrati i nuovi obiettivi della Femi Cz Rugby Rovigo Delta, presentato il nuovo head coach e spiegato quale sarà il nuovo allenatore della mischia, si è parlato anche delle amichevoli prima dell’inizio del campionato Top 12.

Il primo ad intervenire è stato il presidente Nicola Azzi: “Spero che da oggi si ritorni a parlare di rugby e che le questioni passate vengano dimenticate, dando spazio finalmente ai giocatori e alla squadra che andrà a giocare il prossimo campionato di Top 12”.

“Come già comunicato - ha aggiunto il patron - il nuovo head coach per questa stagione sarà Umberto Casellato e sarà sempre lui il direttore sportivo della società”.

Quindi, la parola è passata al coach Umberto Casellato: “Sicuramente il nostro punto di forza rimane sempre la mischia, ma rispetto allo scorso anno agonistico vorrei creare più imprevedibilità di gioco, soprattutto nella fase arretrata, dove forse, a volte, siamo stati un po’ lenti”.

E continua: “Abbiamo preso giocatori che ci potranno permettere di fare questo e siamo sicuri di potercela fare nel migliore dei modi. Tanti dicono che ci sono squadre più forti di noi, ma a questi rispondo che sarà il campo a parlare e che non contano solo i nomi, ma anche la determinazione e la forza che ogni ragazzo potrà mettere in campo”.

Casellato, poi, specifica: “Penso che il nostro obiettivo minimo sia quello di andare ai play off ed ottenere il miglior risultato possibile, in quanto sono convinto che è una questione di mentalità. Se noi avremo quella giusta, potremo farcela senza problemi ad arrivarci. Il mercato non è ancora chiuso e c’è ancora spazio per qualche pedina, ma dovremo a valutare attentamente quale sarà”.

Quindi, ha parlato di quello che sarà il prossimo allenatore della mischia: “L’allenatore della mischia sarà, vista la collaborazione con la Benetton Treviso, Fabio Ongaro, il quale ci è stato ‘concesso’ per un periodo ancora da determinare dalla società biancoverde. Questo sarà anche un modo per la Benetton Treviso di poter tenere monitorati alcuni dei nostri giocatori di qualità”. E conclude: “La scelta è ricaduta su di lui per una questione chiara, ovvero il fatto che per sostituire un allenatore del calibro di Joe McDonnell era giusto trovare un’altra persona della stessa caratura”.

Dopo tre settimane di allenamenti, per la squadra rossoblù iniziano le amichevoli di rito per poter arrivare pronti a quello che sarà il prossimo campionato.

La prima sarà questo sabato contro la nazionale della Polonia allo stadio Battaglini. Il calcio d’inizio è fissato alle 19.30: il pubblico potrà assistere dalla sola Tribuna Est “Quaglio” e il costo del biglietto sarà di 5 euro (gratuito per i ragazzi con meno di 18 anni).

Quindi, venerdì 24 agosto, sempre a Rovigo, arriveranno le Fiamme Oro in amichevole, una squadra che ha sempre reso difficile la vita dei Bersaglieri. Il primo settembre, poi, ci sarà l’ormai tradizionale torneo “Pedrini” a Badia Polesine con sei squadre che si sfideranno per arrivare alla vittoria finale con partite brevi. Infine l’otto settembre, alle 19, sempre al Battaglini, il triangolare con Noceto e Valsugana.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl