you reporter

Rugby Top 12

Una squadra senza titolari

Il coach: “Una rosa ampia e competitiva aiuta a mettere tutti in discussione”

Una squadra senza titolari

Dopo gli ultimi colpi di mercato la Femi Cz Rugby Rovigo Delta continua a lavorare per costruire la rosa che scenderà in campo la prossima stagione. Per completare il gruppo manca ancora più di qualche giocatore e il coach Umberto Casellato, assieme al direttore sportivo Giuseppe Favaretto, è alla ricerca dei profili più adatti.

Quest’anno la società vuole fare un ulteriore salto di qualità, soprattutto dal punto di vista dei giovani, che dovranno essere il fulcro della squadra negli anni a venire. L’obiettivo è quello di dare inizio a un nuovo ciclo, creando un gruppo che possa mantenere un certo standard durante le prossime annate.

Ma quello che a Umberto Casellato sta particolarmente a cuore è che questi giovani debbano aver sempre fame, voglia di vincere e di mettersi in gioco continuamente per arrivare al massimo del risultato.

“Creare una rosa ampia e competitiva aiuta a mettere in discussione tutti - ha spiegato più volte il coach - serve ad avviare una sorta di gara per avere il posto da titolare in una singola partita, sapendo che già in quella successiva potrebbe essere dato ad un altro giocatore che ha mostrato maggiore continuità durante gli allenamenti”.

“Un esempio è quello dei mediano d’apertura ed estremi, con Mantelli, Ambrosini e Minniti Ippolito che si giocano un posto, ma con quest’ultimo che potrebbe, allo stesso tempo essere preferito ad Odiete come estremo, quindi come ho sempre detto, nessuno ha il posto assicurato e tutti se lo devono guadagnare”.

Per quanto riguarda la linea dei tre quarti sembra che sia quasi del tutto completa, con Piva, Citton e Loro come giovani mediani di mischia che cercheranno di mostrarsi all’altezza di Alberto Chillon.

Mentre tra gli avanti è possibile qualche nuovo arrivo per sostituire l’ottimo pilone Riccardo Brugnara, oltre a portare un tocco di gioventù proprio in questi ruoli.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: la foto di classe

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl