you reporter

Noto dj massacrato di botte per gelosia da un pregiudicato

L'aggressione

116044

Roberto Stoppa (foto da Facebook)

Un bicchiere in faccia, pugni e calci mentre a terra oramai indifeso.



E' davvero brutale l'aggressione di cui è stato vittima in un bar della sua città Roberto Stoppa, dj di Legnago ma molto conosciuto anche in Alto Polesine e in tutta la Bassa padovana.




Come racconta Il Mattono di Padova, Stoppa, 64 anni, è finito in ospedale con la frattura di due costole e varie escoriazioni al volto.



L’aggressione è avvenuta nei giorni scorsi in un bar del centro di Legnago dove il dj è stato malmenato d un pregiudicato 55enne anche lui residente in città. Il morivo? A quanto pare a far scattare l'aggressione è stata la gelosia: una 40enne già fidanzata in passato di Stoppa e con la quale aveva ripreso i contatti scatenando le ire del "contendente".



Sul posto i carabinieri di Legnago.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl