you reporter

Veneto

Svuota il conto di papà usando il bancomat e lui lo denuncia

Il 22enne di buona famiglia utilizza il bancomat del padre di nascosto, e in pochi mesi sottrae e spende 9mila euro per fare la "bella vita". Incastrato dalle telecamere. E il genitore non lo ha perdonato.

Svuota il conto di papà usando il bancomat: e lui lo denuncia

Sottraeva di notte il bancomat dal portafoglio del padre, effettuava un prelievo, e poi lo rimetteva al suo posto...

Così una, due, tre, quattro volte fino ad arrivare ad una somma a cavallo dei 9mila euro.

E fino a quando il padre non se n'è accorto. E' una storia - quella raccontata dal Mattino di Padova - che ha dell'incredibile quella che arriva da Selvazzano, nella bassa padovana.

E per entrambi è stata davvero un'amara sorpresa. L'uomo, dopo avere notato una serie di ammanchi dal proprio conto corrente si era rivolto ai carabinieri pensando che la carta gli fosse stata clonata. Ipotesi però esclusa dalla banca.

Da qui le indagini e la doccia fredda quando i carabinieri gli hanno mostrato le prove della colpevolezza del figlio, la ripresa delle telecamere della banca mentre effettuava i prelievi.

Ma qui è arrivato un nuovo colpo di scena. Prende il figlio a calci nel sedere? No, il padre ha voluto fargli una punizione esemplare: non ha ritirato la denuncia ed ora il figlio 22enne (che viveva con i genitori, non aveva precedenti o problemi e spenda i soldi per fare la "bella vita") dovrà comparire davanti ad un giudice per rispondere di tutti quei soldi sottratti. Per lui l'accusa è di indebito uso di carte di pagamento

Al tirar delle somme resta solo un dubbio: ma chi pagherà le spese dell'avvocato del ragazzo?

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl