you reporter

Il video

Uno spettacolo impressionante: l'Adige in piena entra nel Garda

Attraverso il canale (aperto per l'occasione dopo tantissimi anni per limitare la piena dell'Adige) sono finiti nel lago migliaia di metri cubi di fanghiglia, rami, e non solo...

Rami, tronchi, detriti: dopo l'apertura del canale scolmatore artificiale di Torbole, la piena dell'Adige è confluita nel lago di Garda. Il canale, utilizzato l'ultima volta 18 anni fa, viene aperto solo in caso di pericolo di inondazioni nel Basso Trentino e Alto Veronese.

"Di fronte al pericolo di allagare Verona e creare problemi di sicurezza a persone e cose, il Garda - spiega in una nota la 'Comunità del Garda' - si è accollato il sacrificio di 'ospitare' per alcune ore le acque dell'Adige. Una misura eccezionale che confidiamo non comprometterà la qualità delle acque del lago".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl