you reporter

La storia

Giovane papà malato terminale scrive un libro per la figlia: "Così saprai chi sono davvero"

Una storia toccante e drammatica. Andrea, giovane ingegnere padovano, sa di avere pochi mesi di vita, e ha deciso di lasciare un ricordo alla figlioletta di appena un anno.

Giovane papà malato terminale scrive un libro per la figlia: "Così saprai chi sono davvero"

Andrea Bizzotto (foto grazie a il Mattino di Padova)

La storia è toccante. Terribile e toccante,

Un papà di 33 anni, Andrea Bizzotto, si è sentito dire dai medici la verità più atroce: il tumore che l'ha colpito lo sta portando verso la morte, e nonostante le cure gli restano pochi mesi di vita.

Malato terminale: una sentenza terribile tantopiù per un papà che è appena riuscito ad abbracciare la sua prima figlia. E così Andrea, ingegnere padovano di Cittadella, ha deciso di scrivere un'autobiografia da regalare alla figlioletta. "Così - ha spiegato al Mattino di Padova, che ha raccontato la sua storia - mia figlia saprà chi ero". La bimba si chiama Giulia Grace ed oggi ha soltanto un anno e mezzo.

 Nonostante i medici gli abbiano dato una speranza di vita di solo qualche mese, Andrea ha deciso di non arrendersi all'idea che Giulia Grace cresca senza un'immagine precisa del suo papà. E allora ha deciso di lasciarle il libro e alcuni video. Il volume verrà stampato da un editore di Cittadella e il ricavato andrà tutto a favore della piccola. 

La notizia, con le toccanti parole di Andrea è diventato subito virale, ed è stato ripreso da tutti i grandi siti di informazione. 

Le sue parole sono toccanti. "Nessuno merita un tumore incurabile a 33 anni. Io mi meritavo la possibilità di crescere ed educare la mia piccola Giulia, portarla al primo giorno di scuola, prepararle il suo cibo preferito con amore, fare un viaggio da solo con lei. Mi meritavo almeno di lasciarle un ricordo reale di me, non un video o un libro".

Poi il saluto:  "Giulia sarà molto arrabbiata - scrive Andrea nel libro, pensando a quello che succederà dopo la sua morte - e purtroppo non capirà inizialmente. Maria sarà triste e disperata. Mia figlia probabilmente troverà una figura paterna ed io lo spero sinceramente".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl