you reporter

La storia

Cane finisce nel canale prigioniero di fango e gelo: lo salvano i vigili del fuoco

Attila era caduto in un canale e stava affogando nel fango da cui non riusciva a liberarsi. Provvidenziale l'intervento dei pompieri. Se la caverà.

Cane finisce nel canale prigioniero di fango e gelo: lo salvano i vigili del fuoco

Foto grazie ai vigili del fuoco

E' una bella storia, di quelle che ci piace raccontare.

E' la storia di Attila, un cane meticcio che si era allontanato da casa ed era finito in un fossato fra fango e acqua gelata da cui non riusciva più a risalire.

E' successo nella mattonata di mercoledì 9 gennaio nelle campagne di Este, nella bassa padovana.

E la fortuna ha voluto che Attila incontrasse sulla sua strada i vigili del fuoco.

Avvertiti dalla proprietario disperata, i vigili del fuoco sono arrivati sul posto e hanno subito visto che dentro ad un fossato, con le sponde coperte di vegetazione, oramai mezzo sommerso dal fango Attila guaiva in maniera disperata per chiedere aiuto. Finito accidentalmente nel canale, non riusciva ad uscirne perché la melma e l'acqua gelata gli impedivano di liberare le zampe.

Calandosi nel fosso e usando come appoggio un pannello di legno, non senza fatica i vigili del fuoco hanno estratto Attila dal fossato e, portandolo a spalla, lo hanno depositato in strada dove lo hanno asciugato, scaldato e rifocillato.

Attila se la caverà. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: la foto di classe

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl