you reporter

Il lutto

Animatrice in parrocchia, muore a soli 27 anni

Chiara sognava il matrimonio. Era malata da meno di un anno. Per lei da un mese le veglie di preghiera di tutta la sua comunità 

Animatrice in parrocchia, muore a soli 27 anni

La sua comunità parrocchiale non l’ha mai lasciata sola. Ogni sera, nell’ultimo mese, si pregava per lei.

Ma purtroppo il destino di Chiara Cappellaro, giovane animatrice parrocchiale di 27 anni, era segnato.

E’ una storia tristissima, quella di Chiara, raccontata dal Mattino di Padova: una bellissima ragazza di Mestrino, in provincia di Padova. Una storia di coraggio; quel coraggio con cui ha combattuto fino all’ultimo la malattia. E di fede, quella che le ha dato la forza di andare avanti sempre con il sorriso.

La ragazza lascia i genitori Annamaria e Silvano, la sorella Angela e il fidanzato Nicola.

Chiara Cappellaro era conosciutissima nel suo paese. La scorsa estate, nonostante la malattia la stesse progressivamente indebolendo, aveva accompagnato i “suoi” ragazzi ad un campo scuola all’estero, in Bosnia trasmettendo una grande voglia di vivere.

Laureato in economia  un lavoro che le dava grandi soddisfazioni, il fidanzato Nicola con cui stava progettando un futuro, e una famiglia incrollabile, che le è sempre stata vicina. A partire dalla sorella Angela, che è il pivot della nazionale italiana di pallamano e gioca per un club norvegese.

Poi il tumore, improvviso e violento, che non le ha lasciato scampo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: la foto di classe

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl