you reporter

SANITA' VENETO

Riparte il treno della salute

Iniziativa con la quale vengono diffuse informazioni sui fattori di rischio delle principali malattie croniche

Riparte il treno della salute

La giunta regionale del veneto, nella sua seduta odierna su proposta dell’assessore alla sanità, ha approvato uno stanziamento di 80 mila euro per la realizzazione del progetto di divulgazione sanitaria denominata “Treno della Salute”, presentato dal Cuamm – Medici con l’Africa di Padova.

“Si tratta – sottolinea l’assessore – di una bella iniziativa, con la quale vengono diffuse informazioni sui fattori di rischio delle principali malattie croniche, a offrire consigli sugli stili di vita salutari e a promuovere e sostenere i valori universali di equità in salute e salute globale, attraverso la conoscenza delle differenze economiche, sociali e culturali tra il Veneto e le zone povere dell’Africa”.

Non a caso, i promotori dell’iniziativa sono il Cuamm di Padova, il Gruppo dei Ferrovieri del trasporto regionale del Veneto per l’Africa, la Regione Veneto e le sue Ullss.

Il primo appuntamento con il Treno della Salute è già fissato per giovedì prossimo 2 maggio, alle ore 11, al binario 14 della Stazione di Venezia Santa Lucia, alla presenza, tra gli altri, dell’assessore regionale ai trasporti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl