you reporter

Voglia di mare cristallino, case bianche e buon cibo: voglia di Polignano a Mare

Il viaggio

polignano 3.jpg
Se qualche breve ma intensa giornata di sole vi ha fatto venire ancor più voglia di organizzare le prossime vacanze estive, allora vi consigliamo di includere nelle vostre papabili mete la splendida Polignano a Mare.



Situata nel cuore del litorale che prende il nome di Costa dei Trulli e che si estende dal capoluogo fino a Monopoli, Polignano a Mare è una delle località più belle della Puglia, che dista una trentina di chilometri da Bari e che potrebbe essere definita una miniatura di tutta la regione.
Il mare a Polignano è semplicemente meraviglioso e la cittadina pugliese sembra letteralmente tuffarsi nell'Adriatico, abbarbicata com'è su uno sperone roccioso a picco sulle acque.



Cosa vedere:

Il centro storico della cittadina si sviluppa su un imponente costone roccioso ed è delimitato da antiche mura. Polignano a Mare era un centro conosciuto già in epoca romana, posto al passaggio della Via Traiana, di cui resta un antico ponte. Punto d'accesso al borgo antico è l'Arco Marchesale, una volta ponte levatoio, di cui restano soltanto le vecchie catene. Le casette bianche del centro fanno da contorno ad importanti monumenti come la Chiesa Matrice di Santa Maria Assunta, la Chiesa di Sant'Antonio, la Chiesa di San Cosma e Damiano e la splendida Abbazia di San Vito. Visitare Polignano a mare significa imbattersi continuamente in suggestive testimonianze del passato. La Casa dell'Orologio, ad esempio, in epoca medievale ospitava l'università; il funzionamento dell'orologio ancora oggi è assicurato manualmente dalla carica eseguita dalla proprietaria della casa. Di rilievo anche il Monumento dei Caduti di piazza Garibaldi, dedicato alle vittime delle due guerre mondiali, arricchito nel 2003 da un'opera in marmo dedicata alle vittime di Nassiriya. Da vedere poi il monumento dedicato alla più celebre personalità nata a Polignano a Mare: Modugno. La statua dedicata al grande cantante si trova a due passi dal mare. Piazza Aldo Moro, invece, è la piazza dei grandi eventi: recentemente ristrutturata, ospita manifestazioni, fiere e sagre di notevole interesse. Anche nei dintorni di Polignano a Mare ci sono attrazioni da non perdere come il Sito di Santa Barbara, un antico insediamento neolitico, il Sito di Madonna di Grottole con grotte abitate in epoca preistorica o la seicentesca torre di avvistamento Torre Incina. Bellissime anche le antiche masserie di Polignano a Mare, suggestive costruzioni nella campagna tutte da vedere.



Le spiagge:

Bellissimi e caratteristici sono i tratti costieri e le spiagge di Polignano a Mare. Cala Paura, Cala Porto, Ponte dei Lapilli, Porto Contessa e Porto Cavallo sono le calette più note e conosciute. Bellissima è Cala Lama Monachile, una profonda insenatura posta proprio a nord del centro storico, mentre poco fuori il centro abitato si trovano altre spiagge paradisiache come Cala Fetente, Pozzo Vivo, Port'Alga, il lido di San Giovanni e la caletta di Torre Incina. Il mare a Polignano è pulitissimo e dal 2008 è premiato costantemente con la Bandiera Blu.



Cosa mangiare:

Polignano non ha un vero e proprio piatto tipico. Nei menu dei suoi ristoranti c’è molto della provincia di Bari, c’è molto di stagionale e c’è molto del pescato locale. Il pesce è presente in tutte le sue declinazioni: dal crudo alla brace, dai panini di mare ai primi piatti. Street food, osterie affacciate sul mare e ristoranti incastonati nelle falesie, basta solo scegliere e lasciarsi guidare dall’intenso profumo che pervade i suoi vicoli. Qui il gelato è un’istituzione e passeggiare tra i vicoli con un cono tra le mani è un must, l’unico dilemma si presenterà al momento della scelta tra pistacchio, nocciola e cioccolato.


Una vera e propria leccornia tipica è rappresentata dal Caffè speciale di Polignano, una bevanda a base di caffè, zucchero, scorza di limone, panna e amaretto di Saronno, inventata da Mario Campanella.
Un altro elemento caratteristico della bella località pugliese è la carota di Polignano, un presidio Slow Food introvabile oltre i confini del comune, che ha una storia fatta di cura, di eccellenza e tradizioni.



Come arrivare:

Se desiderate spostarvi in auto, partendo da Rovigo, vi aspettano circa 7 ore di viaggio per raggiungere Polignano a Mare. In alternativa, scegliendo il treno, a partire dalla stazione di Rovigo potrete raggiungere Bari in circa 8 ore di tratta con una spesa media di 70 euro. Dagli aeroporti di Verona e Venezia partono voli low cost diretti a Bari. Da Bari c’è un comodo regionale che in venti minuti circa, spendendo solo 2,50 euro a tratta, porta proprio a Polignano a Mare. Dalla stazione infine si raggiunge agilmente a piedi il centro storico o il lungomare.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl