you reporter

Repubblica Ceca

A spasso per Praga, a suon di jazz

La capitale della Repubblica Ceca è la città più importante della Boemia. Ha un’ubicazione privilegiata nel centro d’Europa ed è una delle destinazioni più visitate del continente.

A spasso per Praga, a suon di jazz

Splendidi edifici gotici, birrerie rustiche, caffè storici, arte d’avanguardia e il suo meraviglioso castello che la domina dall’alto: tutto questo è Praga, la città dalle cento guglie. Sono trascorsi oltre vent’anni da quando la Rivoluzione di Velluto ha alzato il sipario su quel magico dedalo di vicoli acciottolati che è Praga.

Praga è la capitale della Repubblica Ceca e la città più importante della Boemia. Ha un’ubicazione privilegiata nel centro d’Europa, è ben collegata alle nazioni limitrofe ed è una delle destinazioni più visitate del continente. La città è formata dall'unione di zone antiche ed è bagnata dal fiume Moldava. Tradizionalmente, ha sempre avuto il ruolo di centro politico, culturale ed economico della Repubblica Ceca.

Visitare Praga tra aprile e ottobre è la scelta più intelligente che possiate fare, perché gli inverni, in questa zona, sono lunghi e rigidi e la sua bellezza risiede nel visitarla a piedi, costeggiando la Moldava e ammirando il panorama del castello che si innalza su di essa.

Cosa vedere

La città è divisa in 10 zone: i principali quartieri turistici si trovano nell’area 1 e sono laCittà Vecchia o Stare Mesto, il Piccolo Quartiere o Mala Strana, il Borgo del Castello o Hradcany e la Città Nuova o Novo Mesto. Il centro di Praga può essere descritto come un mosaico ricco di monumenti d’interesse. La Città Vecchia è la meta più turistica e architettonicamente è la zona più bella. A Novo Mesto si trovano l’importante zona commerciale di piazza Venceslao e il quartiere residenziale piazza Carlo. Mala Strana è pittoresco e interessante e conduce al castello di Praga.

Josefov è il quartiere ebraico di Praga, affascinate e assolutamente da non perdere. Qui si trova anche la via dello shopping della capitale Ceca, Parizska. Il quartiere di Vinohrady è una zona residenziale ricca di parchi e ristoranti buonissimi, Smichov, sulla riva sinistra della Moldava, combina amabilmente vecchi edifici e strutture architettoniche di acciaio e vetro, centri commerciali e il secondo birrificio più grande della Repubblica Ceca, Staropram. Zizkov è il quartiere del divertimento per gli abitanti di Praga visto che ha moltissimi pub ed è abitato soprattutto da studenti universitari, mentre la zona borghese di Letna è corredata da numerosi edifici edificati in stile francese.

Tra i musei più belli vi segnaliamo il Museo Ebraico, situato nell’omonimo quartiere e il Museo del Comunismo, situato nei dintorni di Piazza Venceslao, un ottimo modo per ripercorrere la storia degli anni che la Cecoslovacchia visse dietro la Cortina di Ferro, attraverso fotografie, testi e un’affascinante collezione di cimeli di ogni genere.

Cosa mangiare

Il panorama gastronomico praghese migliora di anno in anno. A essersi imposta di recente è la filosofia dello slow food, che ripropone piatti tradizionali in versione più leggera con ingredienti locali. Negli ultimi anni si è assistito ad un boom di ristoranti vegetariani e vegani, ma hanno grande successo anche le cucine internazionali (se amate la cucina indiana vi consigliamo di provare l’Indian Jewel, in Stare Mesto, senza dubbio il migliore della città).

Se desiderate provare l’autentico sapore della cucina praghese però dovete essere amanti della carne, e allora non dovrete perdervi il Vepřová pečeně s knedlíkem a se zelím (arrosto di maiale con gnocchi di pane a fette) o il svickova na smetane (arrosto di manzo in salsa alla panna). Altri piatti tipici sono il veprove koleno (stinco di maiale), Kuře a la kachna (anatra) e il gulasch, in genere servite con gli gnocchi di pane. Un ottimo ristorante di cucina tipica è il Lokàl, situato a Josefov.

Cosa fare la sera

Oltre ad entrare in uno dei tantissimi pub per gustarvi un’ottima birra artigianale, vi consigliamo di provare l’esperienza di godere di buona musica dal vivo, in uno dei tanti locali in cui ogni sera si tengono concerti ed esibizioni. Praga offre infatti moltissime opportunità di ascoltare musica live, in particolare concerti di musica jazz, blues, rock, ma anche musica classica e opere liriche. Nei locali jazz in genere si ascoltano musicisti locali e, ogni tanto, anche nomi famosi dall’estero. I ciechi ebbero un ruolo di primo piano nell’ambito del jazz club europeo, dagli anni ’20 fino al colpo di stato del 1948, ma anche sotto il regime comunista questo genere trovò il modo di sopravvivere.

Il primo vero jazz club di Praga, il Reduta, aprì negli anni ’60, in un clima meno censorio. Vi consigliamo di scendere le scale di uno dei jazz club più famosi di Praga, l’Agharta, in Stare Mesto, e assistere nell’intimità della sua sala sotterranea in pietra ad uno dei concerti organizzati. Se sarete fortunati potrete assistere all’esibizione di artisti internazionali, altrimenti potrete godervi una spettacolare esibizione del gruppo jazz che prende il nome dal locale: il chitarrista? Un vero fenomeno.

Come arrivarci

Se siete di Rovigo potrete raggiungere Praga con un volo diretto dagli aeroporti di Verona e Venezia.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl