you reporter

Francia

Una delle petites cités de caractère più belle della Bretagna: Rochefort-en-terre

In mezzo alle lande e ai boschi, Rochefort-en-Terre, costruita su uno sperone roccioso, è uno dei più bei paesi di Francia.

Una delle petites cités de caractère più belle della Bretagna: Rochefort-en-terre

Rochefort-en-terre è un pittoresco borgo arroccato che domina il fiume Guezon, in Bretagna, con strette strade acciottolate, residenze di granito dal tetto di ardesia e un fascino d’altri tempi.

La cura e la bellezza di Rochefort-en-terre è un qualcosa che sorprende perché qui ogni cosa è a suo posto e questo aumenta, in chi visita questo paesino della Bretagna, la sensazione di aver fatto un piccolo salto indietro nel tempo.

Senza dubbio una delle più belle tra le petites cités de caractère (piccole città di interesse architettonico) della Bretagna, Rochefort-en-Terre vi invita a intraprendere un viaggio a ritroso nel tempo. Contemplate i bastioni, il castello e le antiche dimore! Splendidamente fiorita, la città è animata tutto l'anno con belle boutique, gallerie e botteghe di artigiani.

In mezzo alle lande e ai boschi, Rochefort-en-Terre, costruita su uno sperone roccioso, è uno dei più bei paesi di Francia. Ovunque, gerani e edera mettono in evidenza la pietra con i loro fiori colorati. Qui ogni dettaglio è ben curato. Stradine con pavé, insegne stilizzate, la città sembra un piccolo gioiello incastonato nel cuore del Morbihan.

Cosa vedere

Dalla via principale si arriva con molta facilità ai vecchi bastioni del castello.
Il parco del castello è aperto al pubblico e può essere visitato gratuitamente. Il castello di Rochefort-en-terre ha una storia molto particolare e la sua visita, seppur dall’esterno, regala una panoramica su epoche differenti e sulla vita di un villaggio di campagna unico nel suo genere. Fondato nel XII secolo, il castello di Rochefort-en-Terre venne ricostruito nel XVII secolo. Ma è all'inizio del XX secolo che trovò una seconda rinascita sotto l'impulso del pittore americano Alfred Klots, che lo trasformò in maniero e rese presto il villaggio un punto di incontro per artisti.

Notre Dame de la Tronchaye è la chiesa cattolica più antica e più importante del paese. Ha subito ristrutturazioni e ricostruzioni, ma non ha perso né carattere né personalità. Al suo interno si trova l’unico altare militare della Francia.

Cosa mangiare:

A differenza della gemella cucina normanna, più elaborata e ricca di burro, la gastronomia bretone è semplice e casereccia. Essa è dominata dalla presenza del pesce in ogni sua forma e variante, sopratutto i fruits de mer, ovvero i frutti di mare.

A Rochefort-en-terre potrete però gustare squisite pietanze di carne, come la Rillette e l'Andouille, una salsiccia prodotta con budella di maiale, affumicata su legno di faggio.
Si può mangiare sia calda che fredda, magari a colazione, con delle fettine di pane tostato, spalmate di burro salato.

Il Kig ha farz, altro tipico piatto bretone dalla preparazione complessa, è invece uno sformato di carne di maiale, cucinata con verdure, si accompagna con gnocchetti impastati con grano saraceno.
Prelibate sono anche le cipolle rosse di Roscoff, dal sapore delicato, che vengono utilizzate in diversi modi, ad esempio per preparare zuppe, o persino sorbetti e dolci.

Come arrivarci:

La città con l’aeroporto più vicino a Rochefort-en-terre è Rennes, conviene dunque prenotare un volo da Verona o da Venezia con direzione Rennes-Saint-Jaques e poi prendere uno degli autobus che quotidianamente portano in questo splendido borgo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl