you reporter

Puglia

Salento, i guardiani di roccia che sorvegliano il mare

In Puglia, a ridosso del paesini di Melendugno, si innalzano spettacolari faraglioni detti di Sant'Andrea. Una meraviglia tutta da scoprire nuotando attraverso le gallerie scavate dalle onde.

Salento, i guardiani di roccia che sorvegliano il mare

Nel Salento c’è un tratto di costa in cui la natura si è divertita a scolpire le scogliere rocciose che si affacciano sul mare, creando capolavori come i Faraglioni di Sant'Andrea, tra Baia dei Turchi e Torre dell’Orso.

Colonne di roccia modellate dalle onde si stagliano superbe al di sopra di un’acqua cristallina che assume mille sfumature diverse: dal blu cobalto al verde smeraldo. Visti da lontano, i Faraglioni sembrano guardiani che, insieme al faro, vegliano su Melendugno, il pittoresco villaggio di pescatori arroccato sull'altura lì accanto.

Ma nuotando fra questi giganti di roccia, l’impressione di imponenza cede il posto a un senso di stupore e intimità: a ridosso della spiaggia, infatti, il mare è quasi sempre calmo, grazie al riparo offerto dalle colline circostanti che impediscono ai venti di soffiare sull'insenatura.

I visitatori hanno quindi la possibilità di nuotare attorno ai Faraglioni, godendosi uno scenario mozzafiato. E fra tutte le sculture di roccia, la più suggestiva è sicuramente l’Arco degli Innamorati, un’imponente galleria scavata dalle onde.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Speciali: energia
speciali : meraviglie del delta

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl