you reporter

Italia

Lago Maggiore, l'eterno secondo

Una bellezza italiana tutta da scoprire!

Lago Maggiore, l'eterno secondo

Nella classifica dei laghi italiani è l’eterno secondo, nonostante il nome. Il Lago Maggiore, infatti, è medaglia d’argento sia per estensione, alle spalle del Garda, sia per profondità, il cui record spetta invece al Lago di Como.

Ma c’è stato un tempo in cui il lago, le cui sponde bagnano la Lombardia, il Piemonte e la Svizzera, poteva fregiarsi del titolo di specchio d’acqua più esteso della penisola, quando il bacino comprendeva anche il lago di Merozzo. Oggi invece dell’antico primato è rimasta traccia soltanto nel nome: “Maggiore”, mentre il bacino si è ristretto, senza però togliere nulla alla bellezza dei paesaggi che caratterizzano le sponde.

Ad apprezzarla, a dire il vero, sono soprattutto i turisti stranieri, che si accalcano in questo angolo d’Italia alla scoperta delle sue bellissime isole, ville e giardini. Per molti italiani, quindi, il lago Maggiore resta un forziere ricco di tesori tutti da ammirare.

Un buon punto di partenza, se siete amanti delle piante e della natura potrebbero essere i giardini di Villa Taranto, a Pallanza (Piemonte), famosi in tutto il mondo per la ricchezza di specie ospitate.

Il parco, percorso da oltre 7 chilometri di viali, incanta i visitatori in tutte le stagioni, non soltanto con le mille sfumature dei fiori, accostati fino a formare vere e proprie scenografie, ma anche con i profumi inebrianti che circondano aiole, labirinti e fontane.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Speciali: energia
speciali : meraviglie del delta

Notizie più lette

Le luci “strobo” si sono spente
C’era una volta la disco

Le luci “strobo” si sono spente

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl