you reporter

secondo piatto

Al Viandante rombo fritto e verdure dell'orto

Piatto del Giubileo

Fabio sous chef del Viandante con il piatto del Gi

Fabio, sous chef del ristorante Al Viandante di Ceregnano

Punta tutto sui prodotti a Km/0 il piatto studiato ed elaborato da Eleonora e Fabio, chef e sous chef del ristorante "Al Viandante" di Ceregnano, in occasione del Giubileo della Misericordia. Da una parte il pesce, in questo caso il rombo, pescato nell’ Adriatico, quindi a pochi chilometri dal ristorante, e dall’ altra le verdure: zucchine e fiori di zucca, raccolte nell’ orto di casa da Luciano. Ecco che il rombo fritto con riduzione di vino bianco, insaporito con pepe arlecchino e pinoli tostati accompagnato da una frittura di fiori di zucca e zucchine, oltre che piatto esteticamente ben presentato, si fa assaporare già al primo sguardo. I prodotti per la realizzazione di questo piatto sono la tipica espressione del territorio e della stagionalità. “La scelta del rombo – spiega Luciano – è duplice: oltre ad essere un pesce nostrano, pescato nell’ Adriatico, ma comunque caratteristico di tutto il bacino del Mediterraneo, in questo periodo è di ottima qualità”.

La caratteristica di spicco del piatto è il gioco di consistenze: nella degustazione si avverte la morbidezza del rombo che quasi si scioglie nel palato e la croccantezza dei pinoli e del pepe arlecchino che aumentano la masticazione in modo da equilibrare l’assaggio, poi, a fare da cornice a questo quadro una frittura leggera che non va ad interferire con la degustazione, ma la valorizza con la zucchina che allontana il leggero piccante del pepe.
Infine, ad accompagnare il piatto un “Lugana ca’ Perlar Doc” della cantina Adelghieri un vino bianco fermo, fruttato in modo elegante ed equilibrato, che si sposa benissimo con la pietanza in questione. Il piatto del Giubileo si può prenotare telefonando allo 0425/405396 o 342/0568177.
Il Viandante è una tappa d’obbligo per chi ha voglia gustare i piatti della tradizione, rinnovati senza stravolgimenti. Il nome che ha questo locale fa subito intendere che il cliente è il benvenuto, infatti il termine viandante nel significato puramente letterario significa “chi va per via”, cioè i viaggiatori, turisti ma anche lavoratori o semplici persone che vogliono godersi un buon momento conviviale e gustarsi una cucina sana e genuina.
Inoltre, accogliere il “viaggiatore” è un tema che spesso viene trattato da Papa Francesco nell’ anno giubilare. E, proprio, l’accoglienza è la protagonista Al Viandante. Appena si entra, infatti, si viene subito accolti con cordialità e gentilezza. L’arredamento è caldo ed è caratterizzato da elementi che ricordano la pesca ed il mare, in modo da far capire al cliente quale sia il punto di spicco della cucina di questa attività. Il menù é ben assortito e offre anche la possibilità di effettuare due percorsi degustativi.

L’iniziativa del “Piatto del Giubileo” rientra nel progetto Futour. Progetto di formazione continua: il turismo del futuro tra tecnologia, comunicazione e ospitalità cod. 1004/1/1/784/2015, finanziato dalla Regione Veneto attraverso il Fondo Sociale Europeo, e promosso da Cifir , ente di formazione di Confindustria Venezia Rovigo. Tale iniziativa, che ha una valenza regionale, vede coinvolti un centinaio di operatori turistici del Veneto. Esso propone di sviluppare una nuova idea di turismo, che partendo dal turismo emozionale riesca ad accrescere l’attrattività del territorio. Attraverso la proposta del Piatto del Giubileo gli operatori della ristorazione hanno voluto mettersi in gioco, applicando quanto appreso nei vari moduli formativi cimentandosi nelle nuove frontiere del marketing tra arte cultura didattica e food.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl