you reporter

Badia Polesine

Villafora, la piazza che non piace

Nella serata di giovedì la giunta ha presentato il nuovo assetto agli abitanti

Villafora, la piazza che non piace

L’amministrazione comunale presenta il nuovo assetto del centro di Villafora, scatenando un dibattito tra i cittadini della frazione. Nella serata di giovedì, la giunta, quasi al completo, ha incontrato gli abitanti di Villafora per proporre una nuova versione del centro della frazione.

Ad illustrare il progetto c’era l’architetto Emanuele Ferrarese, che ha iniziato il suo discorso partendo dai punti di forza dell’attuale piazza, tra i quali il fiume Ceresolo, il sagrato e l’area verde a lato della chiesa. Non mancano gli svantaggi: disordine nella viabilità, velocità elevata delle auto e ben 3200 metri quadrati di asfalto che, come sottolineato dall’architetto, fanno sì che Villafora non abbia, attualmente, una vera e propria piazza.

L’idea è quella di mettere in risalto la chiesa e creare la “piazza”, intesa come luogo dove sostare in tranquillità e sedersi. Il progetto prevede una grande panca, alla quale verrà affiancata una vasca per i fiori, che avrà il compito di dividere il centro e creare una viabilità più definita. Un altro punto cruciale è la pesa, che verrà protetta dalla panca, mentre si pensa ad una riqualificazione del relativo fabbricato.

Ultimo nodo da sciogliere sono gli attraversamenti pedonali, che verranno enfatizzati da dissuasori su tre punti in cui è necessario rallentare la velocità: due verranno posizionati in via Maggiore, poco prima e poco dopo la chiesa, un altro verrà posto in via Codegheggio, nelle vicinanze del bar Gioachin.

Pressoché invariato il numero dei parcheggi. Il progetto finale si presenta ben diverso da quello proposto dalla precedente amministrazione, eliminando le tre rotatorie ipotizzate.

Sulla "Voce" di sabato 28 aprile l'articolo completo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl