you reporter

Commenda

Maddalena, l’ora delle decisioni

Martedì incontro tra comune, privati e banca per risolvere gli ultimi intoppi. Obiettivo, raggiungere un accordo per partire con la riqualificazione.

Maddalena, l’ora delle decisioni

C’è una partita al cardiopalma che si sta giocando a palazzo Nodari e che potrebbe concludersi con una vittoria di tutta la città, ovvero la riqualificazione del quartiere Commenda e dell’ex ospedale Maddalena.

Martedì, a mezzogiorno, infatti, il Comune ha convocato Cefil e Reale, le due aziende private proprietarie dell’ex ospedale Maddalena, il mostro in abbandono in mezzo a un parco amato da tutti in città. Al tavolo ci sarà anche la banca titolare di un’ipoteca sull’immobile. Obiettivo, firmare un accordo preliminare.

I termini dell’accordo sono ancora appannaggio delle parti in causa. Se dovesse saltare “il banco”, il Comune avrebbe pronto un piano B. In ogni caso, il tentativo - e la speranza di tutti - è quello di arrivare ad un accordo, che salvi capra e cavoli. E che permetta, finalmente, al cantiere per la riqualificazione del Maddalena di aprire i battenti. Già entro la fine dell’anno.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl