you reporter

SAN BELLINO

Crivellari nella squadra di D’Achille

La proposta è quella della delega comunale esterna

Crivellari nella squadra di D’Achille

Diego Crivellari nella squadra di Aldo D’Achille. “Sentiti i consiglieri comunali e la giunta del comune di San Bellino, in questi giorni gli stretti contatti tra il sindaco e l’ex onorevole Diego Crivellari - si dice in una nota - hanno avuto come risultato da parte dell’ex deputato di accettare una delega del sindaco D’Achille ed entrare così a far parte della squadra amministrativa del piccolo comune polesano”. La proposta è quella della delega comunale esterna, “Rapporti con le Istituzioni della Repubblica Italiana”, da svolgersi a titolo gratuito. “In Polesine non dobbiamo togliere, ma continuare ad aggiungere competenze, oltre a non perdere quelle che già abbiamo - ha detto il sindaco Aldo D’Achille - Diego è stato un onorevole a tutto tondo, disponibile con ciascuna delle amministrazioni polesane, al di là dello schieramento politico, una persona di cultura che negli anni vissuti da parlamentare ha creato una rete importante di relazioni cui ancora oggi il Polesine può ricorrere. Non c’è tempo da perdere, dobbiamo guardare avanti e non indietro, perché quella non è la direzione che stiamo percorrendo”.

Soddisfatto Crivellari: “Ho accettato a titolo assolutamente gratuito questo incarico rispondendo alla proposta di un sindaco che stimo molto, ma soprattutto un amico, che sta cercando di portare nel suo territorio un nuovo e diverso approccio alla gestione della cosa pubblica. Un approccio innovativo e orizzontale, basato sulla partecipazione e sul coinvolgimento delle persone. Ho già definito San Bellino come una sorta di comunità-laboratorio e questo impegno è la prosecuzione di un rapporto avviato da tempo, con un comune che oggi presenta notevoli possibilità di crescita sociale e anche economica”.

Per D’Achille, “c’è bisogno di una politica ad ampio respiro che catalizzi tutte le persone propositive e concrete per aiutare i nostri territori a crescere e svilupparsi in diversi ambiti, dal lavoro ai servizi ed è compito della politica tornare a fare le scelte giuste. San Bellino è piccolo ma qui possiamo sperimentare con agilità ciò che anche altrove può essere applicato per il bene della res publica”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl