you reporter

Adria

Uil: "Giusto pubblicare quel verbale"

Il sindacato si smarca dalla Cgil dopo la protesta

Uil: "Giusto pubblicare quel verbale"

Bastano poche righe per sancire una netta spaccatura all’interno del sindacato che opera a fianco dei lavoratori della casa di riposo. Chiara la presa di posizione di Mariella Rossin, esponente Uil, che mercoledì pomeriggio ha partecipato prima all’assemblea con i lavoratori, poi alla conferenza stampa, in strada, davanti al Csa, insieme a Davide Benazzo Cgil e Francesco Malin Cisl e alcuni lavoratori.

“In merito alla polemica relativa alla casa di riposo di Adria - scrive in una nota Rossin - riteniamo giusto che ‘La Voce di Rovigo’ abbia pubblicato i verbali dell’ispezione della Regione: la trasparenza delle strutture pubbliche deve essere garantita, queste strutture devono essere ‘palazzi di cristallo’ dove tutti possono guardare dentro. Per questo come organizzazioni sindacali ci stiamo mobilitando da anni nel denunciare che qualcosa non andava tant’è che le bandiere di protesta sono ancora fuori in riviera Sant’Andrea”.

E ancora: “L’ispezione sancisce le cose che avevamo detto cioè che, a fronte dell’assoluta professionalità dei lavoratori, la scarsità di organico e i carichi di lavoro, assieme a mancanze gestionali, sono problemi da risolvere: come sindacato siamo accanto ai lavoratori e agli ospiti nella trasparenza per migliorare il servizio”.

Apriti cielo! Anche se il tono dell’esponente Uil è pacato, il contenuto è durissimo. Soprattutto lancia un messaggio forte a Benazzo che quel mercoledì ha pesantemente attaccato il nostro giornale perché, pubblicando quel famigerato verbale, porterebbe a avanti a suo dire una campagna di denigrazione verso la struttura mettendo in cattiva luce il personale. Sulla stessa linea anche il rappresentante della Cisl.

Adesso la Uil fa sapere di non condividere questa posizione, a quanto pare neppure concordata, perché la situazione è esattamente il contrario. Il verbale dell’ispezione evidenzia le carenze gestionali della struttura che ricadono sulle scelte fatte dalla direzione avvallate dalla presidente Sandra Passadore.

Sulla "Voce" di sabato 26 maggio l'articolo completo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl