you reporter

Il ristorante

All’Antico Toro, tutto il gusto della tipica cucina chioggiotta

Il locale storico della famiglia Casson

88767

L’antica insegna di questo ristorante ci porta indietro nel tempo, quando nella zone lagunari della Serenissima si teneva la “caccia al toro”. Un’usanza rimasta fino al Settecento e che si è svolta anche nel centro di Chioggia.
La caccia, che lo stesso giorno aveva luogo in tutti i territori della Repubblica di Venezia, voleva ricordare la vittoria delle comunità lagunari, capitanate dal doge Vitale Michiel contro Ulrico, patriarca di Aquileia nel 1162. Tra le umilianti condizioni imposte al patriarca vi era anche quella di inviare a Venezia, ogni anno un toro e dodici maiali che venivano uccisi il giovedì grasso. Nella piazza del Grano di Chioggia, il giovedì grasso, il toro veniva fatto entrare nell’arena dove c’erano dodici cani che lo fiaccavano a furia di morsi e poi un armigero gli mozzava il capo con tre colpi inferti da uno spadone tenuto a due mani.
L’arrivo dei Francesi, che segnò la fine della Repubblica di Venezia, mise fine all’usanza. Resta però, a testimonianza dell’evento, la trattoria “Antico Toro” di Chioggia, condotta dalla famiglia di Massimo Casson, che coordina il servizio in sala. Gli chef Leonardo Pagani e Mauro Voltolina, quest’ultimo diplomato all’Alberghiero, valorizzano le tradizioni della migliore cucina chioggiotta e lagunare. Il locale è semplice, recentemente rinnovato, arredato con gusto. Il personale di sala, preparato e gentile, riesce a mettere a proprio agio chi si siede. Di conseguenza l’atmosfera che si respira nel locale è tranquilla e rilassata.

La freschezza dei prodotti usati qui è di casa: il pescato è a Km/0 in quanto arriva ogni mattina dal mercato di Chioggia, rifornito dalla flotta dei pescherecci locali. Nel menu il pesce regna sovrano in quasi tutte le ricette proposte, preparate seguendo le ricette tradizionali veneziane e mediterranee. In cucina viene utilizzato rigorosamente pescato fresco e di qualità. Sicuramente consigliati gli gnocchetti ai frutti di mare, le pappardelle ai porcini e mazzancolle, la ricca grigliata di pesce e la croccante frittura mista. Fra gli antipasti il misto bollito, gli scampi in saor. Per chi non sà rinunciare al dessert ghiotta è la sfogliatina con crema e fragole. E’ possibile consumare anche all’esterno, meglio però la sera, nel curato plateatico. La cantina è discreta, con bollicine e vini bianchi fermi della zone Docg di Valdobbiadene, ma anche della Franciacorta.

Il prezzo è nella media. Il ristorante è chiuso il martedì, telefono 041/400560.


LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl