you reporter

Il ristorante

Da Aurelio, la vera cucina gourmet con i fiori e le erbe di alta quota

Gli esclusivi piatti dello chef Luigi Dariz

108675

Per i molti turisti polesani che durante la stagione invernale ed estiva raggiungono Passo Giau per ammirare il panorama mozzafiato delle Dolomiti, patrimonio Unesco, si pone il problema di dove gustare i piatti della migliore tradizione cadorina, veneta e dell’Alto Adige. Il posto giusto per provare la cucina d’alta quota è il ristorante Da Aurelio, ad una trentina di minuti di auto da Cortina d’Ampezzo e poco distante da Badia, Alleghe, Agordo e Longarone.

Aperto da Aurelio Dariz nel 1970, oggi il ristorante è gestito dal figlio Luigi, che dal padre ha appreso i segreti del mestiere. Una professionalità confermata da prestigiose segnalazioni sulle più importanti guide gastronomiche italiane e internazionali. Paradiso dei gourmet, il ristorante Da Aurelio, a quota 2175, offre piatti ricercati da gustare nell’accogliente sala, arredata in stile cadorino con la stube, o in terrazza con vista panoramica sull’Averau, il massiccio del Sella e la Marmolada.

Dai prati d’alta quota di passo Giau, Luigi trova la sua ispirazione nei sapori e colori. Infatti, le erbe spontanee, raccolte in primavera, rendono i suoi piatti davvero esclusivi. La sua è una cucina semplice, spontanea dove emerge la grande passione per tutto ciò che la montagna sa offrire. Con un occhio al sapere antico unito alla voglia di sperimentare, le creazioni di Luigi sorprendono per la maestria degli accostamenti, dove i diversi ingredienti, sempre riconoscibili, si fondono in deliziose armonie.

“Alla base di tutti i miei piatti - dice lo chef Luigi - c’è sempre l’utilizzo rispettoso delle materie prime locali: le erbe in primis, abbinate alle portate di selvaggina e carne e che a luglio, per una settimana, sono alla base del menu degustazione; mentre dall’orto di casa arriva il sedano selvatico, l’aglio orsino ed altro. Inoltre, il fiore è l’elemento caratterizzante di ogni piatto, un messaggio per ricordare la bellezza senza pari di queste montagne e per trasmettere il rispetto della natura”.
Ecco perché lasciarsi tentare dalle sue creazioni rappresenta un viaggio nel gusto da provare e poi, come succede a tutti, da ripetere. Appena entrati si è a proprio agio in quanto la sala, seguita da Annalisa, è accogliente, con il giusto tocco di classe, calda e coccola. La cucina non è mai esasperata nella lavorazione dei piatti.

Una prova? Il menu degustazione (58 euro) propone un ovetto morbido con crema di patate e finferli, i gnocchetti di carota, fonduta, tartufo nero e crumble di formaggio, il filetto di manzetta con porcini padellati e la panna cotta al fieno d’alpeggio con mirtillo rosso, lichene croccante. Se si sceglie il menu alla carta interessanti sono il baccalà in tre modi (gelato con polenta, in olio cottura e alla veneta), la spumetta di patate con olio di sedano selvatico e finferli, i mezzi paccheri Verrigni con porcini o l’orzetto mantecato ai finferli, le lumache alle erbe selvatiche o la pancettona di maiale agli agrumi e capuccio viola. Fra i dolci (ma l’offerta è ampia) la mousse di cioccolato, tortino di cioccolato e pistacchio, sorbetto al frutto della passione, oltre all’inimitabile strudel di mele e crema.

Esperto sommelier, Luigi cura personalmente la cantina con quasi 600 etichette delle migliori case vinicole italiane e internazionali. Il ristorante da Aurelio fa parte di Altogusto che raggruppa i ristoratori che si pongono come obbiettivo la valorizzazione delle tradizioni culinarie e delle materie prime della montagna nell’ottica della ricerca e dell’innovazione. Gustare per credere!

Il ristorante, che dispone anche di alcune confortevoli camere, osserva l’apertura stagionale: da dicembre ad aprile e da luglio a settembre, sempre obbligatoria la prenotazione allo 0437 720111.


LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl