you reporter

TURCHIA

In Cappadocia alla scoperta di una misteriosa città sotterranea

Composta da una serie di antiche grotte scavate a mano nel tufo nel settimo secolo A.C., Derinkuyu un tempo ospitava oltre venti mila persone.

Cappadocia

Grotta Sotterranea in Cappadocia

Scoperta per caso nel 1963 da un abitante del luogo, Derinkuyu è la città sotterranea più grande della Turchia e si trova nel distretto dell'Anatolia Centrale (o Cappadocia).

Composta da una serie di antiche grotte scavate a mano nel tufo nel settimo secolo A.C., questa città sotterranea un tempo ospitava oltre venti mila persone. Non è certo l’autore di questa affascinante costruzione, forse gli Ittiti, i Frigi o i Cristiani, giunti in Cappadocia perché minacciati dalle persecuzioni arabe e dai Bizantini iconoclasti. Sta di fatto che Derinkuyu custodisce ancora tanti misteri che continuano ad affascinare gli archeologi e appassionati di storia di tutto il mondo. Chi la scoprì lo fece durante i lavori di ristrutturazione della sua antica casa, dunque per caso, incappando in una sorta di accesso ad un labirinto sotterraneo. Era solo l’inizio di un gigantesco sistema di tunnel che si estendeva nel sottosuolo, diviso in diversi livelli.

Ancora oggi, sebbene molti piani non siano stati ancora scavati, Derinkuyu, un tempo connessa con altre città sotterrane attraverso tunnel lunghi chilometri, con unaprofondità massima stimata intorno agli 85 metri, è composta da oltre 600 porte, ognuna delle quali accedeva a camere enormi usate per mangiare, dormire e per la preghiera. Nella città sotterranea erano anche presenti attrezzi per fare il vino, stalle per gli animali e anche un albero che ha portato acqua e aria alla popolazione. Forse era questa la sede del più antico ospedale psichiatrico del mondo e nelle sue numerose stanze sono state ritrovate grandi ruote che venivano fatte rotolare per chiudere i tunnel nel caso di arrivo di nemici.

Derinkuyu è solo una delle circa 200 le città sotterranee individuate in Cappadocia, tutte interamente scavate nel tufo e concepite per essere del tutto autonome. Derinkuyu, ad esempio, disponeva di una riserva d’acqua naturale pressoché inesauribile fornita da un fiume sotterraneo. Chi ha costruito questa e le altre città ipogee della Cappadocia.

Dove alloggiare e come arrivarci:

Potrete scegliere di dormire a Derinkuyu o a Goreme (che si trova ad 1 ora e 15 minuti di volo da Istanbul) visto che la città sotterranea si trova a soli 40 km dai loro centri. Dagli aeroporti di Verona e Venezia partono voli per Istanbul, da dove potrete prendere un volo per andare a scoprire quest’affascinate e misteriosa città sotterranea.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl