you reporter

Delta

Parchi più snelli con la nuova legge

L’assessore Cristiano Corazzari: “Uno strumento utile per semplificare e razionalizzare”

Parchi più snelli con la nuova legge

Una gestione dei parchi, veneti, compreso il Delta del Po, più snella e semplificata. E’ il risultato ottenuto dalla Regione Veneto con una normativa regionale sulla governance dei parchi. “Saluto con soddisfazione l’approvazione in commissione consiliare della normativa regionale- ha detto l’assessore al territorio e ai parchi Cristiano Corazzari - e mi auguro che, grazie al lavoro dei consiglieri e al prezioso contributo di idee e suggerimenti fornito dai rappresentanti istituzionali, sindacali, degli albi professionali e del mondo delle associazioni, questo disegno di legge possa concludere al più presto il suo iter”. La Seconda Commissione di Palazzo Ferro Fini ha dato il via libera al provvedimento alla proposta di riorganizzazione complessiva, sotto il profilo giuridico, funzionale e operativo, degli Enti Parco naturali e delle aree protette.

Nell’ottica della semplificazione e della razionalizzazione della gestione – ha aggiunto l’assessore –, oltre che del controllo della spesa pubblica, unificheremo la normativa che attualmente disciplina i 5 parchi del Veneto in un Testo Unico e sono convinto che in sede di discussione in aula saremo in grado di migliorare il testo, nel senso di rendere più snelli ed efficaci gli strumenti operativi e gestionali degli Enti Parco, per svolgere un’azione ancor più attenta di tutela dei beni ambientali, intesi come preziosa risorsa naturale ma anche sociale ed economica”. “Inoltre – conclude l’assessore – l’approvazione della legge permetterà finalmente di superare le attuali situazioni di Commissariamento esistenti”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl