you reporter

Lendinara

Furto alla pizzeria “Da Mattia”

Rubato fondo cassa e cellulare. Una settimana fa il colpo al "Draghetto"

Furto alla pizzeria “Da Mattia”

Otto giorni dopo il furto con scasso alla pizzeria rosticceria “Il Draghetto”, i ladri sono entrati nuovamente in azione. Questa volta a finire nel mirino è stata la pizzeria “Da Mattia”, in via Don Romualdo Maria Zilianti. Ignoti hanno tagliato la zanzariera sulla porta d’ingresso, riuscendo a crearsi un piccolo varco, entrando indisturbati nell’attività commerciale. Magro il bottino: 50 euro dal fondo cassa e uno smartphone dal valore di circa 100 euro. A differenza della pizzeria rosticceria “Il Draghetto”, dove era stata sfondata la finestra sulla porta d’ingresso, in questo caso non ci sono stati particolari danni alle strutture, ma solo alla zanzariera , più l’ammanco del fondo cassa e il cellulare utilizzato per la pizzeria.

Amareggiato il proprietario dell’attività, Mattia Prando: “Ho la pizzeria da venti anni. Prima ero da un’altra parte - racconta - e da nove anni sono qui, ma in così tanto tempo è la prima volta che subisco un furto. Ormai non siamo più tranquilli, e siamo abituati a sentire che è stato fatto qualche furto in qualche attività. Questa volta è toccato a me”. E incalza: “Ho chiuso venerdì sera verso l’una, ed era tutto tranquillo. Mi sono accorto di quanto accaduto solo stamattina (ieri, ndr) e ho chiamato subito i carabinieri che hanno eseguito tutti i rilievi. Il furto che ho subito è uguale a quello fatto al Draghetto”.

E, in effetti, dinamica e metodologia sembrano essere le stese: l’attività presa di mira e il modo in cui i malviventi sono riusciti a entrare nelle pizzerie. In entrambi i casi, infatti, hanno utilizzato la parte superiore della porta d’ingresso: uno spazio piccolo, quindi i responsabili, o responsabile, devono essere molto agili e magri per entrare e uscire da una fessura alta e piccola. Sporta regolare denuncia, indagano i carabinieri, e probabilmente saranno visionate le telecamere di videosorveglianza collocate negli stabili adiacenti alla pizzeria “Da Mattia”, per capire se gli occhi elettronici abbiano catturato o meno qualche dettaglio, utile alle indagini dei carabinieri.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl