you reporter

Lendinara

Spaccata alla fioreria, per 60 euro

Dopo un tentato furto, una settimana fa, il ladro torna e mette tutto a soqquadro. Il colpo alle 3,30, con la vetrina sfondata da un blocco di cemento. La titolare: “Adesso ho paura”

Spaccata alla fioreria, per 60 euro

E’ nuovamente allarme furti a Lendinara. Dopo il furto alla pizzeria “Da Mattia” nella notte tra venerdì e sabato, l’alba successiva è stata l’amara sorpresa per una fioraia di Lendinara, Giancarla Boniolo.

Un ladro nella notte tra sabato 2 giugno e ieri, domenica 3 giugno ha sfondato la vetrina del negozio del rettilineo Ca’ Morosini, a fianco del cimitero, e ha portato via un magro bottino: 60 euro, facendo invece danni per centinaia di euro e agendo anche con una certa violenza, come hanno filmato le telecamere del circuito interno al negozio, che pure ha cercato di neutralizzare.

L’assalto alla fioreria è avvenuto intorno alle 3,30, come dimostrano le telecamere. “Avevamo avuto un tentativo di furto già una settimana fa - racconta ancora sotto choc Marika Carazzolo, figlia della titolare - il ladro aveva provato a scardinare la serratura, ma non era riuscito. Ora, crediamo che sia sempre la stessa persona, è tornato con un blocco di cemento di quelli che mantengono gli ombrelloni e ha fatto un buco nel vetro. Poi si è fatto un varco tra le piante e i carrelli. Infine il disastro tra registri e cassetti in aria, per poche monete”.

Ora ho paura - ammette Marika, che è anche giustamente molto arrabbiata - Questa persona è entrata, ha calcolato come entrare e poi è tornata, come se fosse a casa sua”.

Il servizio completo sulla Voce di Rovigo di oggi 4 giugno

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl