you reporter

CAMPANIA

Conca dei Marini: lo smeraldo della Costiera Amalfitana

Un paese incantato con poche centinaia di abitanti che vivono nelle case sulla spiaggia o in quelle bianche aggrappate alla scogliera

Conca dei Marmi

Un abbraccio di scogli, una conca naturale protesa verso il mare, un paese incantato con poche centinaia di abitanti che vivono nelle case sulla spiaggia o in quelle bianche aggrappate alla scogliera.
Il borgo marinaio di Conca dei Marini è uno dei luoghi più suggestivi e incontaminati della Costiera Amalfitana.

Un tempo Conca dei Marini, che sorge a fianco del fiordo di Furore, era solo un borgo di pescatori, oggi vive anche di turismo senza perdere il proprio fascino raccolto.

Cosa fare:

Le caratteristiche principali di Conca dei Marini sono le sue piccole case bianche e la baia dominata dalla Torre Saracena.
Simbolo assoluto della Conca dei Marini e luogo estremamente suggestivo è la Grotta dello smeraldo, con il suo fondo coperto dall’acqua marina che penetra da una fenditura nella roccia insieme alla luce solare, che colora tutto di un intenso verde smeraldo.

Merita una visita anche il centro storico del paese, ricco di diverse tipi di attrattive come la Chiesa di San Giovanni Battista, il complesso monumentale Chiesa Santa Maria di Grado e ilConservatorio di Santa Rosa da Lima, la Chiesa di San Pancrazio Martire, la Chiesa di San Michele Arcangelo, la Cappella dell’Immacolata Concezione e la Cappella della Madonna della Neve.
Vi è poi la celebre Torre del Capo di Conca detta anche Torre Saracena o Torre Bianca.

Qui le spiagge sono degli autentici gioielli naturali, dalla Spiaggia Torre Cavalieri di Malta, alla Spiaggia Conca dei Marini. Qui si possono praticare tutti gli sport d’acqua. Se invece siete amanti delle escursioni esistono molti itinerari percorribili, in particolar modo il Sentiero dei pipistrelli impazziti, il Sentiero sorgente Vocito, quello di Punta San Lazzaro e il Sentiero Via Maestra dei Villaggi.

Per gli amanti dello shopping in centro al paese sorgono numerosi negozi di abbigliamento e di calzature, ma anche boutique che offrono l’opportunità di acquistare sia oggetti legati all’artigianato locale che souvenir di diverso tipo. Durante gli eventi e le manifestazioni che spesso hanno luogo in paese si possono inoltre acquistare prodotti legati all’enogastronomia locale.

Per gli amanti della vita notturna, soprattutto in estate, le feste accendono la movida del paese. Se sarete fortunati potrete partecipare alla tamurriata, uno spettacolo di musica popolare accompagnato da spaghettate notturne, vino locale e anguria.

Cosa mangiare:

Mangiare a Conca dei Marini è un’esperienza da non perdere, ci sono ristoranti in tutto il centro del paese, ma anche nelle aree limitrofe e sulla spiaggia, che offrono dell’ottima cucina locale. Non si può parlare di Conca dei Marini senza citare alcune delizie gastronomiche che caratterizzano la sua tradizione, prima tra tutte la famosa sfogliatella Santa Rosa, creata nel Settecento dalle domenicane del Conservatorio di Santa Rosa da Lima, un dolce squisito che ancora oggi è uno dei simboli del paese, tanto da meritare una festa dedicata nel mese di agosto.

Conca dei Marini è famosa per la tonnara, un sistema di pesca con reti a trappola per la cattura dei tonni che da qui transitano durante le migrazioni stagionali. Infine, meritano di essere citati i pomodorini a piennolo (ovvero a campanile) tipici della zona, che, appena raccolti, vengono legati a grappolo con una corda e tenuti all'ombra per conservarli tutto l'anno.

L'aria marina ricca di iodio conferisce un sapore particolare a questi pomodori rendendoli un ingrediente speciale delle zuppe di pesce.

Come arrivarci:

Partendo da Rovigo vi aspetta un viaggio di circa 7 ore e mezza in automobile. In alternativa potete scegliere di raggiungere dall’aeroporto di Verona o di Venezia quello di Capodichino a Napoli e da lì prendere l’autobus ANM C58 fino alla Stazione Centrale di Napoli (€ 1.10) oppure Alibus (€3.00 – valido per 90 minuti). Dalla stazione di Napoli, prendere il treno in direzione Salerno e, una volta giunti alla Stazione Centrale di Salerno, prendere un autobus SITA che ferma a Conca dei Marini.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl