you reporter

Elezioni comunali

Cristiano Corazzari: “Dov'è unito, il centrodestra vince"

Il commento dei leader leghisti dopo il voto. Luca Coletto: “Un errore fare campagna elettorale sulla sanità”.

44349

L'assessore regionale Cristiano Corazzari

Grande soddisfazione per Porto Tolle, forte dispiacere per Adria ma - rivendicano da casa Lega - “siamo ancora il primo partito”, anche se dietro alla civica Ibc di Barbierato. Cristiano Corazzari, assessore regionale e uomo forte della Lega in Polesine, traccia il bilancio di questa tornata elettorale.

E mette subito le cose in chiaro: “La lezione da imparare - dice - è che se il centrodestra si presenta diviso perde. I numeri dimostrano che avevamo le potenzialità per essere in corsa, e anche per vincere, se soltanto avessimo remato tutti quanti nella stessa direzione. Invece paghiamo il prezzo di troppe rivendicazioni personali. Il problema - dice Corazzari - è che ora per Adria la situazione è grigia: il ballottaggio sarà tra due candidati di sinistra. Vedremo come comportarci. In ogni caso, restiamo il primo partito in città”.

Sulla stessa linea Luca Coletto, anche lui leghista e anche lui assessore regionale (alla sanità), ieri in Polesine. “Paghiamo la divisione del centrodestra - le sue parole - ma soprattutto è stato un errore far diventare la sanità materia di campagna elettorale. Su questo settore si è fatto del terrorismo inutile, paventando la chiusura dell’ospedale. Invece le schede non saranno toccate”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl