you reporter

Calcio

A Boara Pisani scoppia la polemica

La minoranza interroga il sindaco del comune padovano sulla fusione con l'Asd Rovigo.

A Boara Pisani scoppia la polemica

La fusione tra il Boara Pisani e l’Asd Rovigo avrà sì fatto felici i tifosi del capoluogo, che non dovranno più accontentarsi della Terza categoria, ma ha scontentato parecchi cittadini del comune padovano, rimasto di fatto senza una squadra.
Nei giorni infatti, è stata presentata dal gruppo consiliare di minoranza della lista civica “Trasparenza Partecipazione” un’interpellanza indirizzata al sindaco e all’assessore allo sport del comune d’oltre Adige, relativa alla questione del Boara Pisani calcio.

La fusione non è stata digerita dai consiglieri di opposizione che si preoccupano soprattutto del fatto che nel comune padovano non sarà più presente una rappresentativa calcistica di categoria.  “Abbiamo appreso dalla stampa - si legge nell’interrogazione - che tutta la vicenda è stata guidata dall’amministrazione rodigina e che l’amministrazione di Boara non risulta essere mai stata coinvolta nei vari passaggi. La polisportiva è patrimonio della comunità ed ha ricevuto contributi economici notevoli nel corso degli anni. Trattandosi di un’associazione sportiva dilettantistica, le decisioni devono essere collegiali e il presidente e gli organi direttivi sono sempre pro tempore - continuano i consiglieri - L’amministrazione ha dato in concessione l’uso delle strutture per finalità sociali e il titolo sportivo sembra essere ceduto a titolo oneroso”.

I consiglieri Egle Boato e Tiziano Veronese non ci stanno e intendono vederci chiaro su questa vicenda. “Interpelliamo il sindaco e l’assessore allo sport per sapere lo stato di conoscenza della vicenda e le intenzioni dell’amministrazione rispetto ad un evento così grave e dannoso per la comunità che si trova a non avere più quello che è stato costruito in anni di sacrifici - affermano - Chiediamo inoltre come intendono intervenire di sostanza sulla vicenda e come intendono intervenire politicamente con l’amministrazione rodigina, regista della vicenda - concludono i due consiglieri - chiediamo anche se intendono accertare se tutte le procedure burocratiche (rendiconti economici, rinnovo cariche, cessione del titolo sportivo, ecc) siano state rispettate”.  Una vicenda che sembra non essere stata digerita, non solo dal gruppo consiliare di minoranza, ma anche da parecchi sportivi e cittadini di Boara Pisani.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Ci sono 4 nuovi contagiati
CORONAVIRUS IN VENETO

Ci sono 4 nuovi contagiati

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl