you reporter

SCARDOVARI

La tartaruga del delta è stata liberata

E' stata recuperata e liberata la tartaruga che, accidentalmente, era entrata nella valle da pesca, il “Biotopo Bonello” di Veneto Agricoltura, nella sacca di Scardovari nel Delta del Po (Porto Tolle). La natura è di una bellezza sempre sconvolgente.

La tartaruga è stata liberata

La tartaruga liberata a Scardovari

E’ stata recuperata e liberata la tartaruga che, accidentalmente, era entrata nella valle da pesca, il “Biotopo Bonello” di Veneto Agricoltura, nella sacca di Scardovari nel Delta del Po (Porto Tolle).

Si tratta di una tartaruga marina di circa 40 centimetri. Il fatto non è insolito, soprattutto negli ultimi anni avviene con una certa regolarità; gli stessi pescatori della Sacca segnalano un incremento nella presenza di questi rettili.

Ieri, 27 giugno, proprio al Bonello, il personale del Centro ittico dell’agenzia regionale, ha effettuato il recupero dell'animale.

Dopo la cattura, si è proceduto, come da prassi in questi casi, con il rilevamento dei dati della tartaruga ed alla compilazione di una scheda specifica. Infine, l’animale è stato riportato in acque libere.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl